Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsPersonaggivideo

Amber Heard: «Se tutti gli uomini gay di Hollywood facessero coming out». VIDEO

Ospite del summit organizzato da The Economist Pride and pregiudice, Amber Heard ha parlato del suo coming out e del rapporto, non sempre facile, tra Hollywood e le persone LGBT.

Nel 2010, durante i GLAAD Media Awards, Amber Heard presentò pubblicamente la sua ex fidanzata, la fotografa Tasya van Ree. «Mi rifiutai di non portare la mia compagna, anche perché nessuno mi aveva mai chiesto nulla a proposito. Quando una persona mi domandò con chi fossi quella sera e in che rapporto fossimo noi due, risposi in maniera sincera».

All’inizio non fu facile nemmeno per Amber Heard. Nonostante fosse sempre stata dichiarata in famiglia, fosse da sempre un’attivista per i diritti LGBT, le persone che la circondavano, dal suo ufficio stampa al manager, le avevano consigliato di non fare coming out: in quanto attrice non sarebbe stata credibile nei ruoli romantici eterosessuali. Amber Heard, però, scelse di non mentire. «Anche se tutti intorno a me mi consigliavano di non farlo, sapevo che era sbagliato. Avrei preferito andare giù pur di essere me stessa anziché fare successo facendo finta di essere qualcosa che non sono».

Durante l’incontro l’attrice ha anche sottolineato quanto fosse importante essere da esempio per tutte le persone LGBT: «Da una parte la mia vita privata era estremamente importante, ma essendo a Hollywood, so che avevo una responsabilità particolare… mi sono vista in questa posizione unica con questo dono incredibile. E ogni regalo speciale viene fornito con una responsabilità speciale».

Una responsabilità che, come fa notare il giornalista dell’Economist Tom Standage, sembrano essersi presa solo le donne. «Le donne stanno facendo tutto questo quasi interamente da sole – ha replicato Amber -. Apparentemente è più difficile per gli uomini, ma è difficile anche perché non ci sono uomini che finora ci hanno provato. Se le donne possono farlo e se possiamo cambiare il modo in cui questo discorso viene affrontato, anche gli uomini dovrebbero essere in grado di farlo».

Del resto, l’industria cinematografica è ancora nelle mani degli uomini. Dagli autori, ai registi, i produttori e poi gli attori.

Se ogni uomo gay di Hollywood che conosco personalmente facesse coming out domani. questa discussione non avrebbe più senso tra un mese. 

Parole sante Amber, parole che non valgono solo per Hollywood, ma anche per il mondo dello spettacolo made in Italy. 

Share Button
Tags

1 commento per “Amber Heard: «Se tutti gli uomini gay di Hollywood facessero coming out». VIDEO”

  1. E’ uno scherzo vero? In tutto il mondo occidentale, a livello di celebrità, è molto più facile/diffuso essere out o fare coming out per un uomo non etero che per una donna non etero. E i numeri supportano questo. A meno che non contiamo il “coming out” di tutte quelle bisex/non mi piacciono le etichette/credo nell’innamorarsi dell’anima e non del sesso di una persona/… sposate con un uomo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Close

Abbiamo notato che usi un AdBlock

Lo sappiamo che può dar fastidio, ma la pubblicità ci permette di continuare il nostro lavoro. Per favore, disabilita il tuo ad blocker!