Questo sito contribuisce alla audience di

Becoming lipstick. Il problema delle ex che diventano coinquiline

da Leila 134 visite7

La ex, oh di questa categoria non te ne liberi eh! Poi cavolo sempre ex donna sono, che detta così può anche sembrare un commento banale ma alla fine a pensarci bene che sfiga. Vivere una storia con una donna, dopo averne vissute tante con gli uomini, significa approcciarsi a dei cambiamenti, più o meno grandi, ma (perché nella vita ci sta sempre un ma) ci sono cose di cui proprio non riesci a liberarti, come ad esempio le ex. Donne ex, che per quanto mi riguarda, e per quanto riguarda moltissime altre girls, possono pure aver vinto il premio Nobel, essere state elette regine di bellezza ed eleganza ed aver fatto svariate missioni di pace in Africa, per noi saranno sempre e comunque quelle presenze infime che spuntano più o meno periodicamente a farci venire i complessi oppure a farci ribollire il sangue. Poi per carità, ci sta sempre chi appartiene alla categoria “a me della sua ex non frega nulla ANZI, siamo pure amiche”. Ma sì assolutamente, essere amica della ex della tua ragazza è possibile, cavoli c’è gente che mangia l’ananas sulla pizza e tu non riesci ad uscire per un aperitivo con quella che conosce tutti i nei della tua fidanzata?

Siamo donne evolute, noi. Io poi! Nel mio sangue scorrono globuli rossi e suffragette. Emancipata al punto da dire a Lei “ma sì amore ma certo che puoi andare a cena dalla tua ex”, salvo poi stare a guardare il cellulare aspettando che mi scriva, guardando un film dove puntualmente la protagonista viene cornificata con la ex e mangiando tutto quello che mi capita a tiro, gatto compreso. Perché proprio lì sta la fregatura, io non pongo limiti alla provvidenza e sulla stessa linea non pongo limiti a chi sta con me, uomo o donna che sia, per cui mai e poi mai nella mia vita “vieterei” qualcosa, per me solo un padre e una madre hanno il diritto di dirti cosa fare, e nemmeno sempre poi, a vent’anni già mi urtavo se mio padre mi diceva cosa potevo o non potevo fare. Detto questo io appartengo alla categoria di quelle che “puoi fare quello che ti pare, incluso uscire con la tua ex” però è OVVIO che mi rode. Perché poi, diciamoci la verità, non è possibile essere indifferenti a certe cose, sono istinti che si provano, la differenza tra me e una bambina di 5 anni è che io, da donna adulta quale dovrei essere secondo la mia carta di identità, dovrei riuscire a tenere per me certi istinti omicidi. Credo sia più facile ordinare una pizza con l’ananas.

E adesso mi ritrovo anche a fare i conti con un aspetto delle relazioni che per me suona nuovo, sarà perché sono nata e cresciuta in un paese di provincia, sarà perché nel mondo etero, dove sguazzavo fino a qualche tempo fa, di norma con gli ex al massimo si restava in buoni rapporti, non lo so ma a me sta cosa di vedere ex che diventano coinquiline, come si dice a Roma, me fa proprio strano. Il caso vuole che proprio nelle ultime settimane la ex di Lei è riemersa dal silenzio, in realtà non si è mai dileguata, ma ultimamente gli inviti sono aumentati, i saluti su chat e Whatsapp vari pure e in maniera direttamente proporzionale a tutto ciò sono aumentate pure le bottiglie di vino che tengo a casa. Il tutto in naturale tranquillità, certo non vale per tutte la stessa regola, anzi a occhio e preconcetti una donna è di norma più gelosa e possessiva, vedi mia precedente analisi sui litigi tra fidanzate al tempo del ciclo. Di conseguenza ci si aspettano problematiche più ampie con le ex, eppure da quel che ho visto e percepito sembra che relazionarsi con la ex della ragazza porti ogni donna a rispolverare quelle due nozioni di diplomazia che mamma ti dava per strada mentre andavate a trovare la vecchia zia ultracentenaria. Comportati bene, non dire necessariamente quello che pensi, sorridi e accetta sempre quello che ti viene offerto, pugnalata alle spalle inclusa.

Indi per cui, me lo svelate voi l’arcano? Come vi relazionate con la ex della vostra ragazza? Amiche e/o coinquiline no problem, diplomazia come se non ci fosse un domani e consigli sui gatti sinceri e profondi? O siete più il tipo da ok non ci posso fare nulla purtroppo ESISTI e devo avere a che fare con te e ti sopporto senza batter ciglio? Oppure qualcuna di voi è più il tipo “ex di chi? La mia tipa non ha avuto nessuno prima di me era vergine”! Io sono il tipo diplomatico, mamma mi ha istruito bene, non dico mai di no e accetto tutto con diplomazia. Massì, cosa vuoi che sia se Lei esce con la ex? Nulla, sono una donna adulta e vaccinata e riesco a farmi tremilaseicentoventinove pippe mentali in piena scioltezza. Poi ultimamente mi sono ributtata sull’antica e sana arte del lavoro a maglia, un modo goliardico e civile di usare i ferri. La mia psicologa ringrazierà per le sedute extra (ergo straordinario pagato) e io potrò mettere su una bella bancarella di sciarpe in lana fatte a mano. Cosa vuoi di più dalla vita? Un amaro? No vado di vino, rosso possibilmente che in inverno scalda il cuore e l’ulcera. E vabbè diciamo pure che ad ogni modo posso diplomaticamente affermare che per me la ex non dovrebbe esistere sulla faccia della terra ma che tutto sommato accetto la sua presenza e se poi proprio mi girano trovo una scusa qualunque per litigare. Non mi hai risposto per quindici minuti, hai steso male i panni, dopo più di un anno di relazione non sai ancora il mio gruppo sanguigno??!!! Potrei continuare all’infinito, sono brava in questo, ma tutto sommato sono anche brava a capire che infondo se si tratta di una ex un motivo ci sarà, per cui forse al momento sarebbe più saggio concentrarsi per fare in modo di non diventare io la sua nuova ex.

Share Button

Commenti (7)

  1. Posso affermare che no non si può accettare di far uscire l amore della tua vita con la sua ex. Finisci per diventare tu la ex cornificata con la ex e la di tua diplomazia (ci hai lavorato per anni ricordalo) finita nel cesso.
    Fonte: esperienza personale

  2. Io preferisco finire i rapporti con odio, ma si potrà restare in buoni rapporti con le ex? Con le ex della compagna poi, ma dite davvero?

    1. no, imho.
      Mi immagino una presentazione….
      Sorriso a denti stretti… “Molto lieta, mi chiamo Helenilla, felice di conoscerti. Ops, scusa, mi stanno chiamando al cellulare, devo rispondere…” e sgattaiolare via quanto prima! ;)

    2. Cara leggende metropolitane raccontano di si! :)

  3. beh il mondo è bello perché è vario! Io ci provo a fregarmene, a volte ci riesco pure!

  4. Solo io non mi preoccupo?

  5. Per gli EX-Files , citando Carry di Sex And The City, vorrei ci fosse il tasto formatta ed espelli….

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata

Puoi usare i tag HTML