Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsMondo PopTv e dintorni

GF Vip. Malgioglio elogia le unioni civili e i Pride. Tutti possono cambiare idea

Protagonista del Grande Fratello VIP, Malgioglio ha elogiato le unioni civili, anche se qualche anno fa aveva detto...

Settembre, tempo di ripresa dei palinsesti invernali. E anche quest’anno è arrivato il Grande Fratello, per la seconda volta in formato Vip. Un po’ come i malanni di stagione, anche il reality di Canale 5 non ha deluso le aspettative. Tra gli ospiti della casa più spiata d’Italia c’è anche Cristiano Malgioglio, famoso per la sua cresta bionda e per essere uno dei primi personaggi dello spettacolo nostrani ad essersi dichiarati. Chiacchierando con i suoi coinquilini, in particolare la sempiterna Serena Grandi, ha detto: 

Rispettiamo sempre gli omosessuali. Senza i gay le dive non sarebbero mai esistite. Sono gay con la pelliccia e sono splendido.

Probabilmente la questione pelliccia è venuta fuori per le critiche piovute proprio sulla “povera” Serena, rea di aver indossato una pelliccia vera durante la prima puntata. Ma su questo potremmo glissare (anche perché la femminista che è in me un po’ si ribella: non è che una diva esiste solo grazie ai gay, danno una mano, certo, ma il merito ogni tanto riconosciamolo anche alle donne).

Sempre durante una chiacchierata da reality il buon Malgioglio ha tirato in ballo la questione delle unioni civili.

Ben vengano i Pride e le manifestazioni per l’amore universale. Oggi, con il decreto Cirinnà, tutto è fortunatamente cambiato: un tempo i gay e i trans facevano fatica a farsi vedere in giro.

Verrebbe da dire: alleluia! Siamo nel 2017 e finalmente il signor Malgioglio ha parlato in maniera positiva dei Pride (che non è necessariamente una manifestazione per l’amore universale, ma questo proveremo a spiegarglielo per il prossimo reality). Sì, perché nel 2014 lo showman ai microfoni di La Zanzara aveva detto, a proposito dei Pride:

Mi sembra una cosa da carnevale, li trovo confusi questi gay e trans in costume da bagno. Vadano a Cuba, dove c’è una marcia diversa senza tutto questo clamore. Bisogna avere anche un po’ di pudore.

Per poi aggiungere:

Un bambino deve crescere con una donna, la parola mamma è troppo importante.

Per fortuna, tutti possono cambiare idea. E siamo ben felici di sentire Malgioglio sostenere il movimento LGBT. Magari un po’ fuori tempo, visto che la fatica di portare avanti certe istanze (l’amore universale, per esempio) l’hanno fatta altri. Ma va bene così. Oggi siamo buone e ci lasciamo trasportare dall’amore universale di Malgioglio!

Share Button
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close