Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsMondo PopMusicaPersonaggi

Gianna Nannini coming out: “Sposo Carla per la stepchild adoption di Penelope”?!

Fake news o realtà? Questo è il primo punto. Perché questa notizia che gira dalle ultime 12h su Facebook e in rete su diverse fonti (non autorevoli o ufficiali) nessuno sa davvero da dove arrivi.

Cosa dice questa news: che Gianna Nannini starebbe per sposare la compagna Carla per garantire a Penelope una seconda mamma con la stepchild adoption e lo avrebbe confessato al Corriere della Sera e nella sua autobiografia “Cazzi miei” edita da Mondadori (ma online non abbiamo trovato la news).

Ecco spiegati allora i discorsi di qualche mese fa sulla sua scelta di andare a vivere a Londra per garantire a Penelope un futuro migliore e senza pregiudizi e finalmente completi di tutte le parti di questo ragionamento.

“Faccio i bagagli e cerco una casa in affitto a Londra per viverci. Mi ci trasferisco con Carla e Penelope. Non ci sono leggi, in Italia, che mi garantiscano cosa succederebbe a Penelope se me ne andassi in cielo. Quindi me ne vado in questo Paese, l’Inghilterra, dove sono rispettata nei miei diritti umani di mamma, e dove registro anche i miei dischi da trent’anni. Faccio l’unione civile con Carla e la stepchild adoption, perché adesso è questo l’unico vero nucleo familiare di cui posso fidarmi, racconta nel libro.

Quindi se fosse davvero così (non abbiamo l’autobiografia di Gianna sottomano) Gianna avrebbe fatto in un sol colpo coming out ufficialmente in 61 anni, dichiarando con chi sta in questo momento della sua vita, con chi ha fatto e con chi ha intenzione di crescere Penelope e che si sposa! WOW!

Noi temiamo si rivelerà una fake news, ma se non lo fosse, auguri allora a tutte e 3 e che Londra possa sancire l’amore di questa famiglia.

 

Share Button
Tags
  • 72 Posts
  • 3,744 Followers
  • 153 Following

Articoli correlati

10 thoughts on “Gianna Nannini coming out: “Sposo Carla per la stepchild adoption di Penelope”?!”

  1. Ha taciuto una condizione palese agli occhi di tutti da sempre: ora si lamenta che leggi vigenti non l’ha tutelino… ma vai a rammendare la calza! E “grazie” a gente come lei che questo Paese è rimasto la stagno che è! Individui bravi solo a lamentarsi ma mai ad agire.

  2. Aspettavo con ansia il momento in cui l’avreste scoperto ahah…comunque penso che non abbia rilasciato interviste al corriere, il quale ha soltanto riportato il frammento dall’autobiografia che invece è proprio quello..anche se non specifica con esattezza la natura del rapporto con Carla.

  3. Mi chiedo cosa abbia bloccato per anni una persona come lei dal fare coming out: non posso credere che sia una questione di carriera, quindi? Per non dare dispiacere ai genitori? Per paura o minacce?
    Penso avrebbe davvero aiutato molte donne a farsi coraggio.

    1. penso che l’ultimo pensiero di una rockstar sia dare dispiacere ai genitori…
      secondo me, per il solito motivo che ha fatto “tacere” anche Tiziano Ferro o Ricky Martin: per timore di perdere una fetta di fans adoranti ed etero…per non diventare di “nicchia”…per non perdere le chance di ospitate su rai1 (ospitate=promozione ai dischi)…per essere apprezzata anche dalle mamme dei fans…per non “rovinarsi” la carriera, in breve. E perché adesso tira un’aria gayfriendly, ma è solo recente la cosa…prima non se ne parlava…

      1. non mi risulta che Tiziano Ferro o Ricky Martin abbiano atteso 60 anni suonati :)

  4. Articolo recente….

    http://www.nanopress.it/spettacoli/2017/07/06/gianna-nannini-ha-una-compagna-di-nome-carla-e-vivono-insieme-a-londra-ma-lo-scopriamo-in-ritardo/178551/

    l’intervista è di aprile….

    questa qui

    http://www.corriere.it/spettacoli/17_aprile_20/gianna-nannini-l-europa-rock-e334c6f8-252e-11e7-a8eb-9de3cd2120df.shtml

    “Nel frattempo lei ha traslocato a Londra. «Londra è tutto il mondo, tutti i colori diversi che stanno assieme, ma gli inglesi sono sempre stati “brexit”. Ho scelto di vivere qui perché così mia figlia Penelope cresce senza preconcetti. Ho pensato di darle garanzie e rispetto. Allora da noi non c’erano nemmeno le unioni civili, figuriamoci la stepchild adoption». E invece lei ha approfittato di entrambe assieme alla compagna Carla, come ha raccontato nell’autobiografia Cazzimiei. ”

    E non ce ne siamo accorte…

  5. Ammesso che sia vero… Lei si lamenta che non ci sono leggi in italia? Io questi anni, al di là di alcune dichiarazioni vaghe, non posso dire di averla mai in prima linea battersi per le cause LGBT. Magari mi sbaglio….

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close