Questo sito contribuisce alla audience di

Ingrid e Lorenza, un matrimonio lesbico italiano

ingrid e lorenza matrimonio

Ingrid e Lorenza hanno detto sì. Venerdì 21 giugno le due ragazze fiorentine, grazie alla doppia cittadinanza di Ingrid, si sono sposate nel sud della Svezia. Il loro matrimonio ha spopolato sul web: in pochissimo tempo la foto che vedete qui sopra ha raggiunto più di 1000 like. Complice la popolarità del loro blog, Lei disse sì, l’ambientazione bucolica, i loro vestiti (fantastici), il pescatore che le ha sposate (che visto in foto sembrava un po’ un controllore del tram), e la prossimità al gay pride nazionale, il matrimonio è stato l’evento lesbico dell’anno. E non solo per la comunità glbt italiana. Infatti, il quotidiano svedese na.se ha dedicato all’evento un articolo con tanto di video con le foto più belle, che potete vedere qui.

Il matrimonio gay (o come sarebbe più corretto dire: matrimonio egualitario) sarà anche una necessità borghese, ma permettetemi di dire: meglio spose che vampire. A proposito, se siete a Milano (e dintorni) e volete incontrare Ingrid e Lorenza, fresche fresche di matrimonio, non potete mancare martedì 25 giungo alla libreria popolare di Via Tadino. Perché? Perché alle 18:30 ci sarà l’evento organizzato da Lezpop in occasione del Pride milanese su come è cambiata l’immagine delle lesbiche all’interno della cultura popolare, ospiti: Ingrid e Lorenza, Linda Fava coordinatrice del progetto contro il bullismo omofobico, Le cose cambiano, e Federica Zicchiero, volontaria di Arcigay Milano e – ovviamente – noi di Lezpop.

Tutte le info qui.

Share Button

COMMENTI

WORDPRESS: 4
  • comment-avatar

    Beh e ci saremo!!

  • comment-avatar

    Un teletrasporto non l’avete, vero? :(

  • comment-avatar

    Quanto vorrei poter venire!! Abbracciatele fortissimo anche da parte mia. E abbracciatevi fortissimo anche da sole (sempre da parte mia). lol

  • comment-avatar
    miki 3 anni

    Potrei piangere e ri-piangere solo guardando le foto <3 a domani, e grazie, a voi ed a loro.