Questo sito contribuisce alla audience di

Juniper: la bimba che è sopravvissuta grazie a Harry Potter e alla magia di J.K.Rowling

da Fou Savant 1.373 visite0

C’è magia nei libri di Harry Potter? La risposta, più che ovvia, è sì. E c’è ancora più magia nella nostra zia Row, sempre pronta a distribuire amore e giustizia in questo mondo di poveri babbani come noi.

La storia strappalacrime di oggi è quella della piccola Juniper, nata cinque anni fa prematura di 16 settimane. La bimba viene messa in incubatrice e il padre decide di leggerle tutta la saga di Harry Potter. Non è un caso questo libro, dato che la passione per Hogwarts e le sue avventure è comune nella famiglia Benham French. E il primo capitolo ha il titolo giusto per dare forza al padre Tom e la moglie Kelley preoccupati per le sorti della piccola: the boy who lived. E anche se Juniper è una piccola creatura non più grande di un gattino, la storia di Harry letta dalla voce del padre sembra avere un effetto magico su di lei… Finché il padre continua a raccontare la storia, Juniper sta meglio: battito cardiaco, respirazione, temperatura. Nonostante le paure e le preoccupazioni la piccola Juniper se la cava e oggi è una bambina di cinque anni appassionata di Harry Potter, sana e forte.

Pensate che la magia di Zia Row sia finita qui? E invece no. Perché l’autrice sente la loro storia in un podcast e decide di regalare a Juniper tutta la serie di libri, con una dedica davvero speciale: alla bambina che è sopravvissuta.
La famiglia Benham French ha quindi pubblicato un libro, dal titolo Juniper, per raccontare il periodo della nascita della piccola e ne hanno mandato una copia a J.K. Rowling per ringraziarla di aver scritto una storia che ispirasse la famiglia a vivere.

Share Button

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata

Puoi usare i tag HTML