Questo sito contribuisce alla audience di

La risposta al sondaggio RAI sulle donne dell’Est. Perché una lesbica dovrebbe stare con una bisessuale?

da Fou Savant 7.822 visite9

Attenzione: per leggere quest’articolo è necessaria una certa dose di ironia e di sarcasmo.
Che voi siate lesbiche, bisessuali, etero e tutto quello che c’è di mezzo. 

Ieri al “La vita in diretta”, il programma con la Perego di Rai 1, è andato in scena uno dei momenti più bassi della tv italiana. Il dibattito era intitolato “La minaccia arriva dall’est. Gli uomini preferiscono le straniere” e vergeva sull’aumento dei matrimoni tra italiani e donne dell’est europeo.

Voleva essere di certo una arguta quanto profonda analisi di un fenomeno che tiene conto di numerose variabili. D’altronde siamo abituati agli approfondimenti culturali per niente di parte propinati dalla tv generalista (tono ironico), per cui immaginate il nostro stupore quando invece sono stati sciorinati una serie di stereotipi talmente orribili da essere offensivi e basta.

Definire la donna esteuropea come la “vera” donna che lava, cucina, partorisce un mucchio di figli ma resta figa e che non discute con il suo marito-padrone è francamente offensivo nei confronti di tutte le donne. E comunque sfido a trovare una donna dell’est che sappia fare bene gli gnocchi a mano, o che ti faccia una teglia di lasagne a trenta strati come se fosse una passeggiata.

Sarebbe come se una lesbica si mettesse con una bisessuale. Va bene l’esotico, ma naturale è meglio! Ecco quindi 6 motivi per cui è meglio che una lesbica vada con un’altra lesbica. E se la Perego è interessata, siamo disponibili ad aprire un dibattito nella prossima puntata della Vita in diretta. Che se di bassi stereotipi vogliamo parlare, tanto vale farlo con della sana autoironia!

Share Button

Commenti (9)

  1. Beh, io sono d’accordo che una bisex non sia la scelta migliore per una lesbica, sinceramente. E nego che questa possa essere mancanza di inclusività! Però concordo con tutte le altre osservazioni negative su quest’articolo: non è che tutte le lesbiche siano delle butch, cavolo, nè che tutte le lesbiche ne siano attratte. Insomma, in generale, si tratta di stereotipi. Ma concludo: l’articolo voleva essere spiritoso, quindi da non prendere troppo sul serio. Non è il caso di arrabbiarsi.

  2. Oh santi numi! Se quel programmino è stato un momento di irripetibile degrado mentale dell’essere umano, questo articolo lo è altrettanto. Ma la volete smettere di salire sul pulpito e giudicare tutto e tutti? E meno male che si chiama comunità lgbt, dove vi scannate tra “simili”. Non è affatto buon gusto…

    1. Concordo! LGBT = Lesbiche, Gay, Bisessuali ( Beh si, ci sono anche loro in questa sigla! ) e Transgender.

    2. Lisbeth hai detto quello che volevo dire io. Sondaggio inutile e offensivo.

  3. Critico la lista della rai e purtroppo anche quella di lezpop.
    “Uomini mancati per definizione”. Ma siamo seri? Io sono LESBICA e non mi sento per nulla un uomo mancato ma DONNA al 100%, con tacchi, gonna, lipstick e quello che mi pare. Smettiamola con questi stereotipi!
    Vi seguo da anni ma con estremo rammarico devo dire che ultimamente ho notato un lieve regressione.

    1. Concordo con te. Anch’io ultimamente sto notando una certa regressione

      1. A volte penso di essere capitata per sbaglio sul sito di Chi o altri gossip magazine del genere.

  4. L’articolo praticamente si propone di spalmare un pò di stereotipi ugualmente di merda bollandolo come (auto)ironico. In televisione c’è stato un grave episodio di sessismo quindi per qualche processo mentale assurdo ecco un pò di barzellette sul perchè le lesbiche sono meglio delle bissessuali. Ma andate a cag**e va e ve lo dico con tutta la autoironia del mondo

  5. la lista compilata dal programma in questione è offensiva e sessista. è orribile e sessista. Bellezza fisica e sex appeal sono importanti per uomini e donne di ogni nazionalità, il resto è un concentrato di corbellerie pure razziste e maschiliste. sono un uomo eterosessuale, sono attratto dalle donne belle e sexy (bellezza fisica e sex appeal sono doti sia femminili che maschili) e intelligenti, non dalle schiave sessuali e incapaci di pensare. e non voglio comandare su nessuno. quella lista non mi rappresenta

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata

Puoi usare i tag HTML