Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsLesbiager - Viaggio intorno alla lesbicaLifestyleNews

Lesbiager – mi ricordo montagne verdi

lesbiager-thumb

[accordions] [accordion title=”Avvertenze”]Lesbiager – viaggio intorno alla lesbica è una rubrica bisettimanale ironica e satirica che intende prendere in giro gli stereotipi sulle lesbiche con cui abbiamo spesso a che fare. Non abbiamo alcuna intenzione di vantare pretese scientifiche, vogliamo solo riderci su. Dato che non vogliamo offendere nessuno, per leggerla consigliamo di dotarsi di un po’ di sano umorismo. Lunga vita e prosperità![/accordion] [/accordions]

Come abbiamo scoperto nell’ultima puntata di Lesbiger, le lesbiche discendono direttamente dalle amazzoni. Questo oltre a spiegare la passione per le moto di noi donne lesbiche, spiega in realtà anche un’altra cosa: l’amore per la natura.

Come liberi branchi di cavalli selvaggi, le lesbiche vivono a stretto contatto con la Madre Terra (altra nota fan di Saffo, diciamocelo) e con le creature dell’Universo. Per questo pare che a un certo punto della propria vita – drammaticamente vicino alla menopausa – molte abbandonano la turbolenta vita della città per andare a produrre miele in baite senza acqua corrente a minimo quota 2 475 metri sopra il livello del mare.

Nel tempo che intercorre tra il primo coming out e quel fatidico giorno, molte altre attività verso la natura impiegano le giornate delle lesbiche dal pollice verde.

Le lesbiche amano circondarsi di animali come novelle San Francesche, tessono lodi a Dio che è Xena reincarnata per la ventordicesima volta. Amano in particolare i gatti (il perché e il per come lo indagheremo nella prossima puntata) e amano regalarseli l’un l’altra come simbolo della loro commistione con la natura. Una lesbica può arrivare a possedere due coccodrilli, un orango tango, due piccoli serpenti, un aquila reale, un gatto, un topo e un elefante. I due liocorni no perché fanno gay.

Per questo motivo infatti molte lesbiche sono vegetariane o vegane, a meno che non si stia parlando delle beer-lesbian che invece paiono essere carnivore (più per una sorta di istinto predatorio verso ingenue fanciulle). Come sappiamo una lesbica internazionale è una nota vegana, Ellen Degeneres, e sappiamo anche che quello che una lesbica alpha dice, le altre fanno.

Le lesbiche amano stare all’aria aperta, correre in branchi nelle pianure e nella stagione degli amori, si esibiscono in strane competizioni di virilità che nessun zoologo e nessun antropologo è ancora riuscito a spiegare. Per chi desidera prenderne una come animale domestico, è consigliato un ampio giardino.

Aneddoto: Ogni mattina in Africa, quando sorge il sole, una etero si sveglia, sa che dovrà correre più della lesbica o verrà uccisa. Ogni mattina in Africa, quando sorge il sole, una lesbica si sveglia e sa che dovrà correre più dell’etero, o morirà di fame. Ogni mattina in Africa non importa che tu sia una lesbica o una etero, l’importante è che cominci a correre.

Share Button
Tags

13 thoughts on “Lesbiager – mi ricordo montagne verdi”

  1. Ahahah! Oh my God! Me lo sentivo che fossi una discendente delle amazzoni! Grazie per avermelo confermato Fou Savant, te ne sarò sempre grata! Ora dormirò conscia di chi sono veramente!
    Mentre i Liocorni sono banditi da casa mia: pussa via!

  2. Bella la natura, vista da lontano però.
    Amo il comfort, i cani, odio i gatti. Sono cliente fissa da Roadhouse…
    Non so cosa significhi piantare qualcosa, devo farmi delle domande o iniziare a correre senza sapere chi sono?;)
    Ho riso con qs articolo..grazie!

  3. ahahahahhaahahahahhahaha e non importa che tu sia etero o lesbica, l’importante è che se muori mi avverti prima XD

    giuro che alla lesbica alpha e i liocorni sono schiattata XD

  4. Aneddoto: Ogni mattina in Africa, quando sorge il sole, una etero si sveglia, sa che dovrà correre più della lesbica o verrà uccisa. Ogni mattina in Africa, quando sorge il sole, una lesbica si sveglia e sa che dovrà correre più dell’etero, o morirà di fame. Ogni mattina in Africa non importa che tu sia una lesbica o una etero, l’importante è che cominci a correre.

    Io fossi lesbica sarei ricchissima, figa e stronza e quindi…avrei l’autista.
    Tiè! :-)

  5. “abbandonano la turbolenta vita della città” —> celavemo. Non siamo senza acqua corrente, ma riscaldamento a legna fa lo stesso? Però la menopausa è lontana, quindi siamo proprio un caso precoce…
    “molte altre attività verso la natura impiegano le giornate delle lesbiche dal pollice verde”—> Pure questo. Io l’orto, mia moglie le piante ciccione. Ma non chiedetemi di piantare un ciclamino, un tulipano o altre cose che non si mangiano, me ne dimenticherò sicuramente causandone la morte immediata.
    “Amano in particolare i gatti”—> I gatti sono come le birre o il vino, più sono meglio è. Noi per ora siamo arrivate a quattro, passando per sette-otto, ma sappiamo di casi arrivati a quindici-venti, quindi noi non siamo troppo gravi. E’ chiaro che questo produce un drastico calo demografico di qualsiasi altra specie di taglia inferiore (passeracei, roditori di varia natura, lucertole ecc…) che periodicamente portano in dono alle mamme.
    “sono vegetariane o vegane”—> Questo no. Non ce la si può fare. Davanti a una bistecca grondante sangue o una coscia di prosciutto la sindrome di stendahl è assicurata.
    “amano stare all’aria aperta”—> senti, allora dillo che ci spii. :D

    1. Noi di Lezpop abbiamo occhi e orecche ovunque ;)
      Il riscaldamento a legna comunque è una figata, stima paura! Vado d’accordo sulla questione bistecche, io a certi piatti non rinuncerei mai, ma non si può mai sapere cosa ci serba il mondo!

  6. ‘Una lesbica può arrivare a possedere due coccodrilli, un orango tango, due piccoli serpenti, un aquila reale, un gatto, un topo e un elefante. I due liocorni no perché fanno gay.’ STESA.

  7. Non ho un gatto, non sono vegana e neanche vegetariana, e non andrei mai a vivere in una baita in montagna senza acqua!
    Però, in compenso, amo la natura, ho un cane e se potessi prenderei anche un gatto…
    Mi sa che sono più etero che lesbica…xD

  8. Sono così in contatto con la natura che la mangio, bevo solo vino e mi piace cucinare. Ah ho anche un cane. Oddio sono etero???

  9. Aaah io adoro i mici! *__* Oltre al gatto ho anche un cane… :D Ed ho una smodata passione per i giardini e le piante e i fiori…
    Però, io in baita a 2000mt senza acqua non ci vado! xDD

  10. Eccomi. Due gatte, due pappagalle (una delle quali è praticamente un coccodrillo con le ali), sottolineo che sono tutte femmine. Vegetariana quasi vegana nonostante i boccali di birra da un litro, amo gli animali e la natura infatti sono anche ecologista. Se volete un campione di pelle da esaminare ve lo cedo senza problemi, per la scienza questo ed altro.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Close
Close

Abbiamo notato che usi un AdBlock

Lo sappiamo che può dar fastidio, ma la pubblicità ci permette di continuare il nostro lavoro. Per favore, disabilita il tuo ad blocker!