Questo sito contribuisce alla audience di

Lez Come Together – Il primo bacio con una donna

da Ingrid 96 visite8

lez-come-together

Lez come together  è una rubrica che si può leggere come un’unica storia o anche un pezzetto per volta, saltando avanti e tornando indietro. Un ipertesto di esperienze che hanno formato ed educato il sentimento di una giovane donna.

Il primo bacio con S. è arrivato alla fine di un nastro di Miles Davis che avevamo consumato tutto bevendo birra sedute sul pavimento, un’ascensore per il patibolo che di lì a poco avrebbe mandato in frantumi le mie certezze. Ne è arrivato un altro giù in strada, mentre cercavo le parole giuste per salutarci, sulla mia Sfera Piaggio, un cavallo da tiro con una sella larga da starci in tre.

Un bacio sulle labbra, tanto atteso ma spaventoso alla vigilia della mia partenza per la Svezia, un’estate lunga in cui non avrei più smesso di pensare a quel bacio, il mio primo con una ragazza.

Qualche mese dopo, viaggiavo in sù e in giù sulla via Marecchiese, con un apribottiglie in borsa e un paio di birre calde da mettere in frigo. Rimini d’inverno come non l’avevo mai vista, non quella dei bagni di folla danzante ma quella in cuffia con “Hey Boy, Hey Girl” aspettando di bagnarmi quando avrei visto S., a caccia di baci nella bocca, morsi che ci facevano sanguinare le labbra.

Mi prendeva sempre lei, silenziosa e inaspettata, non importava dove ci trovassimo, come se salire sopra di me fosse l’unico modo per ricordarle di essere in vita. In un mondo che ancora niente sapeva di noi, S. divorava me, come divorava gli uomini che aveva conosciuto prima di me. Dopo tornava quieta e mi chiedeva con un filo di voce se stessi bene, implorando con gli occhi di perdonarla per avermi violata, come fossi stata vergine ogni volta. Ma per fortuna il violarmi non la fermava mai dal volere il mio corpo morbido dentro cui poter affondare le sue mani, le uniche che avessi mai amato fino ad allora.

Avevo diciannove anni e la presunzione di controllare il mio mondo perfetto. Con lei era bollente e non entrava più nelle mie tasche. S. che ne aveva due più di me, da tempo aveva capito dove risiede la verità di tutto, la fiamma che ci tiene in vita oltre le parole e le buone maniere.

Illustrazione Funky Fresh Fäctory.

Share Button

Commenti (8)

  1. Ma che fine ha fatto l’ultimo pezzo?

    1. Mi stavo faccendo la stessa domanda… Eppure era un bel articolo

      1. … pure io l’ho cercato ma… cosa è successo?

  2. Il primo bacio…SBAMMMMM!!!

  3. Doccia fredda anche per me

  4. che meraviglia leggerti Ingrid.

  5. E’ sempre un piacere leggerti, vado a farmi una doccia fredda

Rispondi

La tua email non sarà pubblicata

Puoi usare i tag HTML