Questo sito contribuisce alla audience di
News

Lez Cook: Banana Bread al Cioccolato

cucina1113
Ci son solo 100 grammi di zucchero, alla base di questo dolce,  ma resta comunque una prelibatezza in grado di indorare anche la più amara delle pillole (tipo le vacanze finite. Tipo. Così, a caso, eh). Banana bread perfetto come dolce da colazione e dolce post cena, leggero ma non troppo, gustoso ma non pesante, facilissimo da fare e relativamente poco calorico (pare).
In parte ispirato al libricino di ricette  Finalmente un dolce… più leggero più sano più gustoso è stato poi realizzato seguendo effettivamente questa ricetta. So, here we go:

Ingredienti:

250 grammi di farina
una bustina di lievito in polvere
un cucchiaino di bicarbonato
100 grammi di zucchero
2 uova
75 grammi di burro
2 banane schiacciate
2 cucchiai di latte
1 pizzico di sale
80 grammi di cioccolato fondente

Per prima cosa accendete il forno a 160 °. Se avete un forno ventilato accendetelo subito o non sarà mai caldo abbastanza.
In una terrina mescolate farina, lievito, bicarbonato e di sale. Prima mescolate farina lievito e bicarbonato, e poi il sale. Il sale (come una volta ho imparato a mie spese) “attacca” il lievito inibendone il lavorio, con il risultato che il vostro banana bread non sarà in grado di lievitare. Gran brutta faccenda. Una volta gettati nella mischia tutti gli ingredienti, lasciate da parte il composto.
In un’altra terrina mescolate zucchero e burro (per facilitarvi l’operazione potete far ammorbidire un po’ il burro nel microonde o sul calorifero nel caso leggiate questa ricetta quando i caloriferi saranno accesi) aggiungete poi una alla volta le uova, il latte, in seguito la farina. Aggiungete le banane schiacciate (bene! schiacciate bene, senza grumi) con una forchetta, mescolando con cura per evitare grumi.
Ora c’è da sciogliere il cioccolato. Avete due opzioni: o a bagnomaria (lunghetto) o semplicemente facendolo a pezzetti e mettendolo in un pentolino con un po’ d’acqua (2, 3 cucchiai) finchè non acquisice una consistenza abbastanza fluida.
A questo punto dividete in due parti uguali l’impasto, ed in una versateci il cioccolato fuso mescolando bene. Imburrate e infarinate la tortiera (uno stampo da plumcake sarebbe l’ideale)  e versateci il composto, alternando quello “normale” con quello al cioccolato, in modo da creare l’effetto marmorizzato.
Infornate per circa 40 minuti, controllando di tanto in tanto la cottura con il classico stuzzicadenti. Fate raffeddare e via.
Con un poco di zucchero, la pillola va giù.

Share Button
Tags
  • 93 Posts
  • 4,002 Followers
  • 153 Following

Marta

si è laureata in filosofia e ha trovato lavoro

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close