Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsLezworkLifestyleNews

13 Lezwork: reazioni all’outing

La rubrica racconta le avventure di Arvenig, una giovane lesbica alle prese con il coming out con i colleghi di lavoro. Per leggere le puntate precedenti, andate qui.

Una settimana di pioggia e vento in questa città di provincia. Una noia pazzesca. Una settimana di lavoro in cui sono riuscita a pensare solo “bleh”, “vorrei tornare a studiare”. Il che è tutto dire.

Nessuna novità registrata nemmeno sul piano coming out. Con la stagione fredda frequento meno i miei colleghi fuori dall’ufficio e quindi non c’è davvero mai occasione. Ho iniziato la settimana col dubbio che il mio capo, in quanto ubriaco al momento, non si ricordasse dell’outing di Halloween. Mi è bastato incrociarlo nel corridoio per un nanosecondo per capire che si ricordava. Eccome.

Come ogni volta in cui una nuova persona lo scopre, non mi sono sentita per niente a disagio. Solo più onesta, e più a posto con la coscienza. In questo caso anche molto divertita dal ricordo del momento in sé. Questa settimana mi ripropongo di lanciare segnali ambigui in giro per l’ufficio. Sia mai che qualcun altro riesca a cogliere qualcosa.

Stamattina ho tentato parlando del concerto di Tegan & Sara, ma figuriamoci se qualcuno le conosceva. Lo so, tentativo troppo troppo ambizioso.

Brevissima postilla sul fatto che la mia boss mi ha dato nuovamente del maschiaccio. Non si lascia sfuggire nessuna occasione. Spero di avere notizie più succulente per la prossima settimana.

Goodbye, goodbye (like the first tiiime…)

Share Button
Tags

arvenig

“I am not the type to mistake a streetlight for the moon.”

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close