Questo sito contribuisce alla audience di

Malala, la più giovane vincitrice del Nobel per la Pace, è da oggi cittadina onoraria canadese. VIDEO

L'aperitivo della domenica

Malala Yousafzai è stata ricevuta ieri dal primo ministro canadese Justin Trudeau, che le ha conferito la cittadinanza onoraria. Malala è una ragazza pakistana di vent’anni che lotta fin da quanto ne aveva dodici perché a tutti, specialmente alle bambine, venga data l’opportunità di andare a scuola e imparare.

Nel suo paese è stata vittima di un attentato in cui le hanno sparato alla testa, e alla quale è sopravvissuta. Malala commenta l’attentato nei suoi confronti così «hanno provato a uccidermi, e non ci sono riusciti. Questa è la prova che nessuno può fermarmi».

Nel 2014, a soli diciassette anni, è stata insignita del premio Nobel per la Pace, la più giovane in assoluto ad averlo mai ricevuto, per la sua compagna per il diritto all’istruzione femminile, che in Pakistan è stata vietata dalla dittatura talebana.

Nel discorso tenuto al parlamento canadese Malala ha anche parlato contro chi uccide persone innocenti in nome dell’Islam e ha chiamato il governo canadese a fare da guida per una politica al servizio dell’umanità e non delle armi.

Malala Yousafzai is Now an Honorary Canadian Citizen

Malala Yousafzai is now an honorary Canadian citizen.

Pubblicato da AJ+ su Mercoledì 12 aprile 2017

Share Button
Speciale Onda Pride 2017

Wearing a bow tie is a statement. Almost an act of defiance. Wearing a bow tie is a way of broadcasting an aggressive lack of concern for what other people think.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *