Questo sito contribuisce alla audience di
NewsSocietà e politicaTopvideo

Malala, la più giovane vincitrice del Nobel per la Pace, è da oggi cittadina onoraria canadese. VIDEO

Malala Yousafzai è stata ricevuta ieri dal primo ministro canadese Justin Trudeau, che le ha conferito la cittadinanza onoraria. Malala è una ragazza pakistana di vent’anni che lotta fin da quanto ne aveva dodici perché a tutti, specialmente alle bambine, venga data l’opportunità di andare a scuola e imparare.

Nel suo paese è stata vittima di un attentato in cui le hanno sparato alla testa, e alla quale è sopravvissuta. Malala commenta l’attentato nei suoi confronti così «hanno provato a uccidermi, e non ci sono riusciti. Questa è la prova che nessuno può fermarmi».

Nel 2014, a soli diciassette anni, è stata insignita del premio Nobel per la Pace, la più giovane in assoluto ad averlo mai ricevuto, per la sua compagna per il diritto all’istruzione femminile, che in Pakistan è stata vietata dalla dittatura talebana.

Nel discorso tenuto al parlamento canadese Malala ha anche parlato contro chi uccide persone innocenti in nome dell’Islam e ha chiamato il governo canadese a fare da guida per una politica al servizio dell’umanità e non delle armi.

Share Button
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Close

Abbiamo notato che usi un AdBlock

Lo sappiamo che può dar fastidio, ma la pubblicità ci permette di continuare il nostro lavoro. Per favore, disabilita il tuo ad blocker!