Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsMondo PopTv e dintorni

MTV Video Music Awards. La protesta dei soldati LGBT arriva sul red carpet

L’annuncio era arrivato prima via Twitter, poi venerdì 25 agosto il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, ha firmato l’ordine che vieta, a partire da marzo 2018, alle persone transgender di servire nell’esercito, sostenendo che le loro cure sanitarie sono troppo costose e possono mettere a repentaglio la sicurezza dell’esercito (peccato che un quinto delle spese militari USA siano in viagra). Una decisione che giustamente ha fatto infuriare la comunità LGBT americana.

Così la protesta è arrivata anche sul red carpet degli MTV Music Video Awards. Sterling James Crutcher, Logan Irlanda, Jennifer Peace e Akira Wyatt, e i veterani Laila Irlanda e Brynn Tannehill sono arrivati all’evento, rilasciando interviste e posando insieme alle altre star. «Ogni patriota che mette la propria vita a repentaglio per combattere per la nostra libertà e l’uguaglianza è un eroe per MTV e per i giovani in tutto il mondo» ha dichiarato il presidente del network Chris McCarthy.

«La nostra nazione rimane sicura perché abbiamo il miglior esercito a difenderla» ha dichiarato la veterana e attivista per i diritti delle persone transgender, Jennifer Peace, «Spero che le persone che stanno guardando i VMA pensino: “Hey, se escludiamo questi individui qualificati e capaci, e non ne prendiamo altri solo perché sono transessuali, siamo davvero un paese sicuro?”».

heather-heyer-susan-bro-mtv-vmas.jpg

All’evento hanno partecipato anche Sarah Kate Ellis, presidente e CEO di GLAAD e un rappresentante di SPARTA, associazione di veterani LGBT. «MTV continua ad essere un pioniere e feroce sostenitore della comunità LGBTQ, offrendo una delle piattaforme più visibili alle voci che devono essere ascoltate», ha dichiarato Sarah Kate Ellis. Del resto, l’evento, oltre alla musica e al gossip, è stato contraddistinto da una serie di interventi – a cominciare da quello di P!nk – contro la presidenza Trump e contro i suprematisti bianchi, con il discorso di Susan Bro, la madre di Heather Heyer, la ragazza uccisa a Charlottesville durante gli scontri con i gruppi neonazisti.

Share Button
Tags
  • 72 Posts
  • 3,744 Followers
  • 153 Following

Articoli correlati

1 thought on “MTV Video Music Awards. La protesta dei soldati LGBT arriva sul red carpet”

  1. Gli sbirri sono sempre sbirri, non importa se cis o trans, lesbiche o etero.
    ♡✩★♡SHIT is SHIT♡✩★♡

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close