Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsNewsSocietà e politica

Omofobia Calcio: le ragazze della Torino Calcio Femminile riempite di insulti dalla squadra maschile!

Ancora omofobia e intolleranza dal mondo del calcio italiano. Questa volta il caso riguarda la squadra della Torino Calcio Femminile, con ragazze tra i 13 e i 15 anni, che sarebbero state insultate gravemente da parte della squadra maschile avversaria, la Bruinese, durante un torneo a Gioveno.

Secondo quanto denuncianto su Facebook dal presidente della squadra di Torino, Roberto Salerno, già dall’inizio della partita fino a dopo la sua fine le ragazze sarebbero state oggetto di pesanti insulti omofobi da parte dei giocatori ma anche della dirigenza e della tifoseria, turbando le ragazze e portando al loro ritiro dal torneo. Salerno ha quindi deciso di denunciare l’accaduto alla FIGC affinché vengano presi dei provvedimenti. Il presidente della Bruinese nega che ci siano stati degli insulti nei confronti delle ragazze e smentisce la ricostruzione di Salerno, sostenendo che la partita si sia svolta regolarmente. Resta quindi da capire per quale motivo allora il direttore di gara lo avrebbe espulso.

Questo episodio si va a unire ai sempre più numerosi casi di omofobia all’interno del mondo del pallone, oltre a generici episodi di bullismo e sessismo verso le squadre femminili. Nonostante le numerose campagne per la promozione dell’inclusione, siamo ancora un paese molto indietro nel combattere l’odio nello sport.

Share Button
Tags

3 commenti per “Omofobia Calcio: le ragazze della Torino Calcio Femminile riempite di insulti dalla squadra maschile!”

  1. Dubito che i maschi si possano sentire inferiori nel gioco del calcio, insultano perché semplicemente perché le vedono come un corpo estraneo, degne di essere insultate.

  2. MA pensiamoci bene…. dove le donne,ragazze,bambine ecc ecc riescono bene nel mondo (maschile) devono essere sempre derise, umiliate… sapete il perche? perche si sentono inferiori, e cosa c’è di meglio che demonizzarle…..?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Close

Abbiamo notato che usi un AdBlock

Lo sappiamo che può dar fastidio, ma la pubblicità ci permette di continuare il nostro lavoro. Per favore, disabilita il tuo ad blocker!