Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsNewsSocietà e politica

Omofobia Napoli: ragazze cacciate dai militari per un bacio!

Durante la pasquetta 2017 in Piazza Dante a Napoli è andato in scena l’ennesimo episodio di omofobia ai danni di una coppia di ragazze lesbiche. Secondo quanto denunciano le stesse interessate, le due fidanzate sono state avvicinate da un militare, in servizio in loco con altri colleghi per l’operazione “Strade Sicure”.

L’uomo avrebbe chiesto loro di allontanarsi dopo essersi scambiate un bacio e alle rimostranze della coppia avrebbe preteso le loro generalità. A questa richiesta le ragazze hanno deciso di allontanarsi autonomamente.

Antonello Sannino, presidente dell’Arcigay di Napoli ha annunciato un flashmob nella stessa piazza per denunciare il comportamento del militare, ricordando come, sebbene la polizia sia stata spesso fondamentale per la difesa delle persone lesbiche, gay e transessuali, ci sia ancora molto da fare perché azioni individuali omofobe di uomini in divisa, siano un lontano ricordo.

Share Button
Tags

Fou Savant

Wearing a bow tie is a statement. Almost an act of defiance.
Wearing a bow tie is a way of broadcasting an aggressive lack of concern for what other people think.

Articoli correlati

2 thoughts on “Omofobia Napoli: ragazze cacciate dai militari per un bacio!”

  1. Io rispondo cosí: Problemi??!Le cittá e le strade sono di tutti,quindi gli omofobi se non vogliono vedere che guardassero da un altra parte,senza rompere il bip, l’unione reciproca fa la forza,sempre e l’omo/transfobia come il razzismo si combatte e si distrugge iniziando dalla sempre e maggiore visibilità di tutti,senza nascondersi e rispondendo difendendo il diritto ad esistere ed essere felici contro qualunque idiota abbia qualcosa in contrario da ridire.Non fatevi smorzare o abbassare il morale.Siate forti e sicuri di voi stessi e sereni del fatto che siete nel giusto e non siete soli/e. E denunciamo,anche sul web gli episodi di omofobia cercando di abolire questa malattia.Sennó le cose non si trasformeranno mai. :)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close