Questo sito contribuisce alla audience di
FilmHighlightsMondo Popvideo

Professor Marston & the Wonder Women: il film che racconta le origini queer di Wonder Woman! VIDEO

Wonder Woman è la donna potente e liberata del futuro e i giovani devono imparare a rispettarla

Vi abbiamo già parlato di Angela Robinson, ricordate? E’ l’eroina (nonché regista e sceneggiatrice) che porterà sul grande schermo il fumetto Stranger in Paradise (che noi non vediamo l’ora di vedere, tra parentesi).

Strangers in Paradise sta per diventare un film. Finalmente!

Qui però vogliamo approfondire il suo ultimo film, Professor Marston & the Wonder Women, uscito nelle sale americane il 13 Ottobre. La pellicola, con protagonisti Luke Evans, Bella Heathcote Rebecca Hall, racconta del Dr. William Moulton Marston, psicologo ed inventore della macchina della verità (avete presente il lazo di Diana Prince?) ed il percorso che lo ha portato a creare il personaggio di Wonder Woman, che abbiamo (ri)conosciuto al cinema con il volto di Gal Gadot. Marston nella creazione di Wonder Woman è stato fortemente Influenzato dal rapporto poliamoroso con la moglie Elizabeth e l’ex studentessa Olive Byrne e dagli ideali femministi delle due donne, e non è un segreto che, dopo la morte di lui, Elizabeth e Olive rimasero una coppia e allevarono insieme i loro figli.

Poliamore, mistress e bondage

Rebecca Hall ha dichiarato che: “È un film pieno di speranza e di buoni sentimenti riguardo la genesi di Wonder Woman e quello che rappresenta. Credo sia un film che arriva al momento giusto, che radica il personaggio nelle sue origini pacifiste e femministe e parla di un gruppo di persone che erano idealistiche, speranzose, che cercavano di rendere il mondo un posto migliore e, contro ogni avversità, hanno vissuto fedeli a se stesse.

Vi lasciamo al trailer del film (purtroppo ancora in inglese), con la speranza di darvi presto la notizia di una imminente data di uscita nelle sale nostrane!

 

Share Button
Tags
  • 95 Posts
  • 4,053 Followers
  • 153 Following

Ahlen

Nerd.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close