Questo sito contribuisce alla audience di
GalleryNewsSocietà e politica

Sidney. 30mila persone per il matrimonio egualitario. Più cani e gatti. GALLERY

In attesa del referendum sul matrimonio egualitario a Sidney sono scese in piazza 30mila persona insieme ai loro amici a quattro zampe

Highlights

  • In Australia il matrimonio egualitario potrebbe diventare realtà!

In Australia a breve si terrà referendum sul matrimonio egualitario, le cui modalità sono piuttosto ridicole: il questionario spedito oggi 12 settembre arriverà per posta, non sarà obbligatorio, né vincolante (anche perché l’ultima parola spetta al Parlamento) e i risultati saranno resi noti solo fra due mesi. 

Si tratta di una consultazione per certi versi inutile. Secondo gli istituti di ricerca australiani più del 60% è favorevole al matrimonio tra persone dello stesso sesso e l’omosessualità in generale è ampiamente accettata dalla società, con un 77% che avvicina l’Australia a paesi come la Spagna, la Germania, il Canada.

Eppure un  referendum del genere, la cui utilità è pari a zero, se non in termini di propaganda, ha acceso gli animi degli australiani, e soprattutto della comunità LGBT. Ieri a Sidney (considerata una città più gay friendly al mondo) si è tenuta una manifestazione pro matrimonio egualitario che ha visto scendere in piazza quasi 30mila persone.

30mila persone, più un numero imprecisato di amici a quattro zampe (gatti compresi) che indossavano la bandiera arcobaleno. Del resto gli animali non sanno cosa sia l’omofobia. Questa, purtroppo, è una caratteristica che appartiene solo alla nostra specie. E forse dagli animali dovremmo imparare!

Ecco alcuni scatti dalla manifestazione di Sidney con tanto di amici pelosi che sostengono l’uguaglianza per i loro padroni e amici dei padroni!

#marriageequalityaustralia

A post shared by Judith O'Sullivan (@osullivanjudith) on

Share Button
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Potrebbe interessarti anche

Close
Close

Abbiamo notato che usi un AdBlock

Lo sappiamo che può dar fastidio, ma la pubblicità ci permette di continuare il nostro lavoro. Per favore, disabilita il tuo ad blocker!