Questo sito contribuisce alla audience di
HighlightsLibriMondo Pop

“Storie della buonanotte per bambine ribelli” è arrivato in Italia

Non è sempre così facile avere modelli femminili positivi da raccontare ai pargoli. Ma se vogliamo crescere bambine più sicure e forti e bambini che non abbiamo paura di loro, forse dobbiamo accantonare i libri delle favole delle nostre nonne e regalare a chi ha il cuore ancora pieno di sogni e fantasia un libro che le inviti a inseguire quei sogni, contro tutto e tutti.

Per questo, il libro “Storie della buona notte per bambine ribelli” ha ottenuto su Kickstarter un finanziamento record di un milione e trecento mila dollari. Non male, per un semplice libro che forse così semplice non è. 

Elena Favilli e Francesca Cavallo, le menti dietro il libro, hanno raccolto le storie di cento donne simbolo dell’emancipazione femminile che il mondo lo sappia o meno. Abbiamo quindi Rita Levi Montalcini, Serena Williams, Coco Chanel tra i nomi più conosciuti ma anche meno conosciuti come la cantante sudafricana Miriam Makeba e la pilota d F1 Lella Lombardi. Senza tralasciare donne contemporanee che ancora possiamo vedere e sentire come la prima ballerina nera Misty Copeland e la direttrice d’orchestra cinese Xian Zhang che ora dirige la Verdi di Milano. E ovviamente l’ex first-lady Michelle Obama. Tutte raffigurate tramite i disegni di cento disegnatrici donne tra le più famose al mondo! 

Un libro per le bambine (e per i bambini), ma anche un libro per la bambina che c’è in noi donne adulte, per ricordarci di inseguire quei sogni che pensavamo di dover abbandonare. Quando si dice, adatto a tutte le età! Ora è disponibile anche in Italia, quindi non aspettate oltre.

 

Share Button
Tags

Fou Savant

Wearing a bow tie is a statement. Almost an act of defiance.
Wearing a bow tie is a way of broadcasting an aggressive lack of concern for what other people think.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close