Questo sito contribuisce alla audience di
RubricheUn amaro convideo

“Un amaro con”… Sara (una mamma in attesa di diritti). VIDEO

Cosa vuol dire essere una madre e non aver alcun diritto? In questa puntata di “Un amaro con”, Sara Freddini intervista Sara, mamma di due bambini, avuti con Chiara, la sua compagna. La madre biologica, però, non è lei, ma Chiara, e per lo Stato italiano, lei non esiste. Non per questo si sente meno madre, né viene considerata dagli altri “non mamma”.

Di contro, per le coppie etero che ricorrono alla fecondazione eterologa, un padre “non biologico” è comunque padre. Anzi, secondo la legge 40 è “costretto” a riconoscere il figlio, anche se nato grazie allo sperma di un altro uomo. Non esiste altra parola per descrivere una situazione simile, se non discriminazione.

E in attesa che arrivi il 26 gennaio, la data in cui le unioni civili approderanno in Aula al Senato, nel mentre che le Sentinelle in piedi pregano giorno e notte per impedire che l’Italia diventi un paese civile, ecco cosa desidera Sara, una mamma che per lo Stato italiano è invisibile.

Share Button
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Moderazione dei commenti attiva. Il tuo commento non apparirà immediatamente.

Close

Abbiamo notato che usi un AdBlock

Lo sappiamo che può dar fastidio, ma la pubblicità ci permette di continuare il nostro lavoro. Per favore, disabilita il tuo ad blocker!