Questo sito contribuisce alla audience di
ComBInazione vincentePrimo pianoRubriche

Una comBInazione vincente. Come ci siamo conosciute

una_combinazione_vincente_logo
Fra: Domenica mattina di fine novembre. Fuori fa un freddo porco e ieri sera abbiamo fatto le due a chiacchierare con amici in un bar del centro. Non è che succeda proprio tutti i weekend ormai: alla soglia dei quaranta, quando la temperatura esterna sfiora lo zero, il richiamo del piumone è quasi irresistibile. Preparo il caffè e mi ricordo di una cosa importante:

“Ehi?”
“Mmh?”
“Auguri”
“Oh cavoli, è vero! Auguri!”

Beh, dopo otto anni e mezzo è innegabile che l’entusiasmo non sia proprio lo stesso del primo giorno, ma intanto siamo ancora qui: due gatti, una serie di traslochi alle spalle e una quantità di mobili Ikea comprati/montati/amati/smontati/venduti che come minimo dovrebbero inventarsi un divano col nostro nome: FRALVIA, a partire da 450 euro. Agevolazioni per le coppie lesbiche.

Tornando a noi, tra le altre cose, abbiamo dovuto affrontare un divorzio e un coming out arrivato decisamente in età matura. Sì, perché mentre Silvia sa di essere lesbica fin da quando aveva circa vent’anni, per me, Francesca, il percorso è stato un po’ diverso… Quando ci siamo conosciute, io e il mio ex eravamo appena rientrati dal viaggio di nozze. No, non è l’inizio di Imagine Me and You

Silvia: Anche perché non è che siamo proprio Piper Perabo e Lena Headey… In effetti il destino è stato particolarmente simpatico a farci incontrare in quel momento. Quella sera, quando sono arrivata alle prove del coro in cui avevo appena iniziato a cantare, tutti erano in subbuglio perché non vedevano l’ora di sentire i vostri racconti.

Poi siete arrivati, tu sei venuta verso di me, mi hai stretto la mano, mi hai guardato negli occhi e mi hai detto “Ciao, che bello che ci sei anche tu!”
Che bello che ci sei anche tu? Ma questa è fuori!!!Va bene l’accoglienza, ma chi ti conosce? Strane queste etero appena sposate, sarà l’emozione del matrimonio, ma a me sembra che siano un po’ troppo espansive con una mai vista!
“Ah ciao, piacere, Silvia. Tu come ti chiami?”
Torniamo a riprendere in mano la situazione! Che poi quando Francesca mi ha spiegato cosa era successo e cosa ci stava dietro ho capito, ma sul momento è stata davvero una situazione un po’ strana!

Continua…

Share Button
Tags

8 thoughts on “Una comBInazione vincente. Come ci siamo conosciute”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Abbiamo notato che usi un AdBlock

Lo sappiamo che può dar fastidio, ma la pubblicità ci permette di continuare il nostro lavoro. Per favore, disabilita il tuo ad blocker!