Adozioni gay, esperimento sociale nella metro di Milano VIDEO

Il vlogger Kiko. Co si finge omofobo per testare la reazione dei milanesi

Il vlogger Kiko. Co ha pubblicato sulla sua pagina Facebook da oltre 93mila follower il breve video di un esperimento sociale ambientato dentro un vagone della metropolitana di Milano. Lo scopo era sondare le reazioni dei milanesi in merito alle adozioni gay e all’omofobia.

Nel vagone sono seduti due uomini e un bambino, complici del vlogger, che parlano con familiarità tra di loro. Kiko. Co interviene per offenderli in modo plateale davanti a tutti i passeggeri:

Ma che schifo fate? Non potete crescere un bambino se siete due gay […]. Perché no, non è naturale. Che cosa gli trasmetti a questo bambino?

Iniziano quindi a ribellarsi i passeggeri… e lo fanno in uno stile tutto milanese! La prima voce contro a sollevarsi è quella di una giovane pendolare che proprio non ci sta a sentir urlare frasi omofobe di primo mattino:

Scusa potresti smetterla? Ci stai disturbando tutti quanti […]. Guarda dall’altro lato che è meglio. Smettila. Io sono sveglia dalle 6.00 di stamattina e non voglio sentire uno scemo che parla continuamente.

Interviene a quel punto anche un’anziana “sciura” che indica la metropolitana come un posto non adatto per un teatrino simile:

Non sulla metropolitana. Il rispetto degli altri lo devi avere!

Kiko. Co rincara la dose parlando di adozioni gay come cose contronatura e i presenti lo invitano a cambiare carrozza se non può trattenersi dal commentare. Finalmente inizia a intervenire anche un uomo:

Ma che colpa ne hanno loro? 

Le più agguerrite restano comunque le donne, una delle quali reagisce a muso duro:

A me fanno schifo le persone come te.

E un’altra sciura lo invita stavolta proprio a scendere dal treno. Uno dei presenti chiosa sottolineando la futilità di quella sceneggiata:

Ma non guardarlo, ma quanti problemi inutili…

L’esperimento volge al termine senza che nessuno abbia appoggiato le frasi omofobe contro le adozioni gay. Perché a Milano la mattina sulla metro non c’è tempo da sprecare con l’omofobia, c’è da correre al lavoro!

Adozioni gay, video dell’esperimento a Milano

Share Button
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!