Aggressione omofoba a Firenze: “Questo è solo un avvertimento”

L'episodio al mercato di San'Ambrogio

Salvatore vive a Firenze e lo scorso lunedì mattina stava andando al mercato rionale per fare la spesa quando tre uomini lo hanno avvicinato per insultarlo, in un crescendo di odio che è sfociato nell’aggressione omofoba.

Volevo raccontarvi una storia. S. va al mercato di sant’Ambrogio per comprare delle verdure fresche. Incontra tanta gente e quell’aria di quartiere popolare d’altri tempi ormai a macchia di leopardo nella gentrificata Firenze. S. ha deciso di indossare una maglietta raffigurante una stella e una borsa di cotone con la bandiera libertaria, come milioni di altre volte aveva fatto. Sulla strada del ritorno, in Via De Pepi viene raggiunto da una voce che recita: “Brutta zecca di merda, frocio del cazzo, li hai comprati i cetrioli?” Si gira pensando alla burla di un amico o un conoscente, ma non vede nessuno e, stranito, torna sui suoi passi.

Alle offese è seguito un pedinamento in piena regola.

3, 4, 5 passi più tardi la stessa voce. S. si guarda intorno e si accorge di esser seguito da 3 forse 4 persone sconosciute, ma poco carine. S. urla impaurito: “cosa volete da me?”. Come finisce? Le merde raggiungono S., che si ritrova in una frazione di secondo in terra spintonato dal più grosso e con la promessa da parte di uno di loro: “Questo è solo un’avvertimento”.

S. sono chiaramente io.

L’aggressione omofoba di Salvatore e il sinistro avvertimento

Salvatore ha condiviso anche un paio di foto sul suo profilo Facebook personale con segni di lividi ed escoriazioni sugli arti. La pagina Facebook del partito “Potere al Popolo” ha dato risalto all’episodio “vile, che è un po’ la spia di questi tempi: in un clima politico pompato dall’alto, basato sull’odio per il diverso, in cui i veri problemi restano sullo sfondo, non c’è da stupirsi se quattro esaltati decidono di esprimere la loro esistenza politica in questo modo“.

Questo è solo un avvertimento“, hanno detto gli esaltati. Il popolo LGBT e i suoi alleati non si lasceranno intimidire.

Share Button
Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!