A 13 anni attivista omofoba, a 23 lesbica e fidanzata: la storia che sbanca il web!

Sarah dopo aver scoperto l'amore ha abbandonato i Mormoni

La storia di Sarah, una 23enne lesbica californiana cresciuta nella Chiesa mormone, sta facendo il giro del web. A dare lo spunto involontario verso la popolarità è stata la stessa ragazza dopo aver condiviso le foto del suo “prima” e “dopo”. “Prima” a 13 anni, quando per opera della famiglia e della sua comunità religiosa credeva che l’omosessualità fosse un’opera del demonio, e protestava con altri ragazzini – senza neanche consapevolezza di quel che faceva – contro il matrimonio egualitario. “Dopo” quando ha finalmente accettato la sua attrazione per le donne ed ha iniziato a frequentare altre ragazze.

Sarah e i ragazzini Mormoni a 13 anni in giro per diffondere l’omofobia

10 anni fa, dopo pochi mesi dall’introduzione del matrimonio egualitario in California, il famigerato referendum Proposition 8 il 4 novembre 2008 impediva le nozze fra coppie dello stesso sesso. I Mormoni in quella spietata campagna elettorale raccolsero valanghe di dollari per convincere i californiani a bandire i matrimoni gay. Sarah era stata mandata a fare propaganda contro la comunità LGBT per le strade con altri ragazzini:

In quegli anni non credevo che essere gay fosse qualcosa di autentico. Pensavo nascessimo tutti etero in automatico, e che Satana plagiasse qualche alcune persone nel credere di non esserlo.

Siccome l’omosessualità era etichettata come una “tentazione”, presumevo che tutti avessero le mie stesse “tentazioni”, ed erano riusciti a scacciarle via.

sarah da omofoba mormone a lesbica orgogliosa

Anche se molto devota, Sarah aveva percepito subito la sua attrazione per le donne:

Provavo delle sensazioni speciali ogni volta che guardavo Ellen DeGeneres in TV.

Le coccole con i fidanzati erano un peso ed odiavo baciarli. Al liceo una delle mie amiche mi aveva baciato sulla guancia e non riuscivo a smettere di pensare ad altro per settimane.

Sarah aveva iniziato in seguito la sua “missione”, come molti Mormoni, diffondendo il proprio credo. Per cercare di porre un freno alle sue fantasie sulle donne, aveva deciso perfino di sposare un giovane Mormone come lei. Per un anno ha tenuto duro, finché non si è imbattuta nel diario di Fanny Alger, la prima delle mogli “extra” del fondatore poligamo della Chiesa Mormone, Joseph Smith. La storia tra Fanny e Smith era iniziata quando lei era ancora minorenne e, nelle pagine del suo diario, la giovane sposa si era descritta come un uccellino imprigionato che aspirava alla libertà. Identificandosi nelle stesse sensazioni, Sarah aveva iniziato a muovere critiche alla Chiesa Mormone e il marito ha chiesto subito il divorzio.

Cate Blanchett e l’epifania: impossibile negare ancora di essere lesbica dopo Carol…

Fuori dalla sua comunità religiosa e di nuovo single, Sarah aveva ancora difficoltà ad accettare di uscire con le donne finché non ha visto Carol, lo splendido film con Cate Blanchett e Rooney Mara. A quel punto non è riuscita più a reprimersi ed ha iniziato a cercare altre donne su Tinder. Al primo appuntamento ha incontrato Abby, la sua attuale ragazza.

sarah da omofoba mormone a lesbica orgogliosa

Il primo bacio è stato come fuochi d’artificio. C’era tutto quello che mi era mancato. Da quel momento siamo inseparabili.

Ed ora, condividendo quel suo passato oscuro, la lesbica orgogliosa di oggi ha difficoltà a riconoscersi in quella 13enne telecomandata:

Sono triste pensando a tutte le persone che ho ferito in anni di omofobia ed egoismo.

Mi sono imbattuta in queste vecchie foto di me che protestavo ed ho riso per l’ironia della vita. Mettendole fianco a fianco mi sono ricordata di quanto possa cambiare enormemente la vita in soli 10 anni.

sarah da omofoba mormone a lesbica orgogliosa

Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!