Stasera le Azzurre del calcio si giocano il pass per i Mondiali 2019!

La Nazionale femminile di calcio potrebbe tornare nella competizione dopo 20 anni

Questa sera un appuntamento imperdibile per chi ama il calcio: alle 20.45 su RaiSport andrà in onda in diretta la partita Italia-Portogallo, settima e penultima partita del girone di qualificazione per i Mondiali di Francia del 2019. Le Azzurre guidate da Milena Bertolini e capitanate dalla Ministra della Difesa Sara Gama, hanno finora dominato vincendo tutte le sei partite disputate finora. Per ottenere il pass per i Mondiali con un turno di anticipo stasera basterà un pareggio contro le portoghesi, già matematicamente fuori dai giochi con appena 4 punti all’attivo contro i 18 dell’Italia. Non impensierisce neanche il Belgio, secondo a otto punti dall’Italia.

Con il clima dei Mondiali maschili in Russia ai minimi storici dell’euforia per la mancata qualificazione degli Azzurri, la crescita del movimento femminile guadagna sempre più attenzione mediatica. Il risultato matematico ampiamente alla portata potrebbe far iniziare la festa delle nostre calciatrici già oggi, allo stadio Artemio Franchi di Firenze. L’ultimo Mondiale di calcio per le Azzurre era stato nel lontano 1999, quando per un solo punto l’Italia dovette arrendersi all’eliminazione in un girone di ferro dove figuravano Brasile e Germania.

Azzurre ad un passo dal sogno mondiale

In un’Italia che accoglie il ritorno in azzurro del figliol prodigo Mario Balotelli con uno striscione razzista di protesta contro la possibilità di vederlo con la fascia di capitano (“Il mio capitano è di sangue italiano“), per fortuna non riscontriamo lo stesso clima tra i sostenitori della Nazionale femminile. La capitana Sara Gama ha la pelle nera come il papà congolese, ma nessuno batte ciglio sul suo ruolo di leader e rappresentante delle calciatrici italiane. A parlare per lei sono le prestazioni sul campo, e il campo dice che ha da poco vinto uno scudetto con la Juventus Women da capitana. Stasera tifiamo per lei, per la CT Bertolini, per tutta la Nazionale e per tutto il movimento del calcio femminile in Italia: il sogno mondiale è più vicino che mai.

Tags

Articoli correlati

3 commenti

  1. Brave ragazze almeno voi i maschi nazionale andassero a lavorare! Ke vergogna la nazionale maschile non mi è mai piaciuta sembrano delle ballerini.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!