Chat di incontri: dopo Grindr, Brenda e Tinder, arriva Q la app per il mondo queer!

queer

Q nasce dalla storia personale del suo creatore Eric Cervini e dalla necessità di avere una app volta a creare community, incontri e chat, che non fosse rigidamente connotata a livello di orientamento sessuale.

Dopo Grindr che ha conquistato il bacino gay, Brenda o Wapa che ha preso il target lesbico e Tinder più eterosessuale delle precedenti due, ma molto contaminato, ecco che Q si pone come una app inclusiva che permette di identificarsi con oltre 20 orientamenti o identità sessuali differenti.

Una bella idea che per ora attende l’aiuto di Kickstarter per partire. Vedremo se riusciremo ad avere una community basata sulla libertà di autodefinzione e che permetta di conoscersi per chi siamo davvero, per il nostro essere tutti esseri umani e non etichette su due gambe.

Share Button
Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!