Coppia lesbica insultata nella metro di Barcellona per un bacio

In un vagone della metro di Barcellona una coppia lesbica è stata aggredita e insultata da una donna per "colpa" di un bacio

Se anche a Barcellona, una delle città più friendly d’Europa, succedono cose del genere c’è qualcosa che proprio non va. Il 6 luglio, una ragazza spagnola, Carla Gallén, ha pubblicato il video che la vede vittima, insieme alla sua fidanzata, di una serie di insulti omofobi.

Le due ragazze erano nella metro di Barcellona, e dopo essersi scambiate un bacio, una donna si è rivolta verso le due insultandole in maniera molto pesante. Nel video si vede la donna, visibilmente alterata, che le urla contro “maricona” (in spagnolo è modo dispregiativo per chiamare le persone omosessuali).

La donna, che come si vede nel video ha una carrozzina con un bambino, ad un certo punto si riferisce a suo fratello “fr***o” «ma non si bacia con un uomo di fronte a me, perché mi rispetta». Quando la coppia le risponde a tono, «Sei un’omofoba razzista», la donna replica: «Sì, e allora? Se vuoi rispetto devi anche rispettarmi» e cerca di prendere il telefono da mano di Carla Gallén.

La cosa che colpisce di più, però, è che lo scambio tra la coppia e la donna dura più di un minuto prima che intervenga qualcuno e inviti la donna ad «esprimere la sua opinione rispettosamente». A quanto pare, gli insulti e le minacce sono andati avanti per più di 10 minuti. «In una carrozza piena di persone – ha dichiarato Carla Gallén -. Nessuno ha mosso un dito. È facile esporre un cartello il giorno del Pride, la persone LGBTIAQ+ continuano ad essere vittime di aggressioni come questa».

Secondo quanto raccontano le vittime, l’unica persona ad aver preso le loro difese è stata una donna musulmana con indosso il velo. «Aveva più probabilità lei di noi di essere aggredita, ma è intervenuta nel momento in cui la donna ha provato a prendere il mio mio telefono e ha fatto male alla mia ragazza al braccio». Intanto, la coppia ha sporto denuncia alla polizia catalana, e all’Osservatorio contro l’omofobia. Le indagini sono iniziate, ma non è chiaro se la donna che ha aggredito le due ragazze sia stata già identificata.

Tags

Articoli correlati

2 commenti

  1. Ho il fratello frocio = ho tanti amici gay. L’indifferenza della gente, in generale, per me è quasi più grave. Poi tutti a colorarsi le foto sui social mi raccomando

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!