Donald Trump parla del suo vice Mike Pence: «Vuole impiccare tutti i gay»

In campagna elettorale Trump si era definito «Il più grande alleato della comunità LGBT», peccato che avesse scelto come vice l'omofobo Pence

Con quel faccione un po’ così, Donald Trump ha ormai abbandonato ogni freno, dimenticandosi troppo spesso di non essere una caricatura ma il presidente degli Stati Uniti. Così nei giorni scorsi se ne è uscito con un’altra delle sue famigerate battute, prendendo di mira ancora una volta la comunità LGBT. Il riferimento stavolta è al suo vicepresidente e alla sua non proprio velata omofobia. «Mike? Vuole impiccare tutti i gay».

Secondo il New Yorker l’uscita di Trump risale ad un incontro alla Casa Bianca in cui si parlava delle legge sull’aborto. Alla riunione era presente l’ultraconservatore e religiosissimo Pence. Quello, per capirci, che quando era governatore dell’Indiana nel 2015 firmò la legge che consente ai negozianti di non servire clienti omosessuali. Nel corso del meeting il presidente se ne sarebbe uscito con la frase incriminata su Pence:

Non chiedete nulla a quel tizio, lui vuole impiccare tutti i gay.

Nonostante l’immediata la smentita della portavoce di Pence, Alyssa Farah, secondo la quale l’articolo contiene «affermazioni anonime, non vere e offensive», praticamente tutti i più autorevoli media del globo hanno ripreso la notizia. E a rileggere le dichiarazioni di Mike Pence sulle persone LGBT fatte negli ultimi 20 anni, la battuta di Trump non dovrebbe stupire più di tanto.

Chi è il vice di Trump? Mike Pence, il governatore dell’Indiana che odia i gay

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!