Eric Radford, atleta olimpico gay: mi bullizzavano, ora mi hanno chiesto scusa

È stato il primo oro olimpico per un atleta dichiarato ma per lui sarà anche l'ultimo

E’ stato il primo atleta dichiaratamente gay a vincere un oro a queste Olimpiadi Invernali e dopo aver vinto un bronzo nell’ultima competizione a cui ha preso parte, Eric Radford ha annunciato il suo ritiro. In una recente intervista Eric ha raccontato della sua infanzia a Red Lake nell’Ontario.

Quando ero un bambino in una piccola città in cui tutti giocavano a hockey ed io facevo pattinaggio artistico, ha fatto schifo. È stato difficile. E non sono perché non ero accettato dagli altri, ma perché per moltissimo tempo non mi sono accettato. Ci è voluto del tempo.”

Nella sua città natale Eric è stato vittima di numerosi di atti di bullismo quando era più giovane ma ora che è cresciuto ed è diventato un campione olimpico, i bulli gli hanno fatto le loro scuse. Per Eric è stato molto importante che le persone che lo avevano tormentato da ragazzo abbiano trovato il coraggio di ammettere il loro errore. E il fatto che anche lui sia riuscito a trovare la forza per perdonarli è importante. Perché il cambiamento verso un mondo migliore e più aperto passa attraverso il perdono di chi prima ci insultava e poi maturando capisce di aver sbagliato.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!