Every Day: il film che mostra l’amore oltre le differenze dei sessi

Non è ancora uscito ed è già diventato il film simbolo della comunità bisex e pansex

Due giovani adolescenti innamorati. Se questa non è la base di partenza di tutte le storie del mondo, cos’altro potrebbe esserlo? Infondo, è un classico che può essere adattato in moltissimi modi e lo sappiamo bene.

Tra i due spesso differenze insormontabili o ostacoli insuperabili: famiglie che si odiano, classi sociali differenti, colori differenti, mondi o universi differenti, o essere dello stesso sesso. Magari la malattia incurabile di uno dei due. C’è sempre un ostacolo tra Romeo e Giulietta!
Insomma, le varianti ci sono e pensavamo ormai le avessero esplorate tutte ma invece ecco che un film che si appresta a diventare un inno alla bisessualità e alla pansessualità. Si intitola Every Day, e uscirà nei cinema americani il 23 Febbraio e non ne esiste per ora una data italiana.
Basato sul libro omonimo di David Levithan, la Corea ne aveva già tratto una versione cinematografica nel 2015. Ora l’America ha deciso di farne una versione tutta sua, e le premesse sono di tutto rispetto.

Every Day è un inno alla bisessualità e alla pansessualità

La storia è quella di A, un essere spirituale che si sveglia ogni giorno in un corpo diverso. Se l’età è sempre la stessa e cresce con lui, A non ha alcun controllo sulla scelta delle persone. Sa solo che ogni mattina è nel corpo di una nuova persona, e ne ha acquisito le memorie per 24 ore. A. si innamora di Rhiannon, fidanzata con Justin. Un giorno A. si trova nel corpo di Justin e porta Rhiannon sulla spiaggia, dove condivideranno un momento romantico. A. decide quindi di confidarsi con la ragazza su quello che gli succede, ma presto capiranno che una storia d’amore è impossibile.
Il film è un inno a quello che la comunità bisessuale e pansessuale va predicando da moltissimo tempo: ci si innamora dell’anima delle persone, non del loro aspetto. Rhiannon ama A. indipendentemente dal corpo di lui o lei (nell’originale usa il pronome they/loro). Lo ama quando è un ragazzo e lo ama quando è una ragazza. Speriamo che venga trasmesso anche in Italia un giorno! Voi lo guardereste?

Share Button
Tags

Fou Savant

Wearing a bow tie is a statement. Almost an act of defiance. Wearing a bow tie is a way of broadcasting an aggressive lack of concern for what other people think.

Articoli correlati

Un commento

  1. noi ci innamoriamo anche del corpo dell’altro e del suo fisico, il fisico e il corpo dell’altro è importante per i gay, per gli etero e per i bisex, tutti si innamorano anche del fisico dell’altra persona

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!