Fare sesso con la ex fa bene. Lo rivela uno studio americano

Secondo una ricerca pubblicata da Archives of Sexual Behaviour fare sesso con la propria ex aiuta a superare la fine di una storia

Le ex sono un argomento molto importante nel mondo delle donne che amano altre donne. Del resto, tra noi lesbiche e bisessuali i gradi di separazione sono quasi sempre meno di sei. In tal senso, un classico (ma non solo per le donne lesbiche) è tornare a fare sesso con la propria ex.

Quante volte, dopo aver fatto sesso con una nostra ex, ci siamo sentite dire dagli amici «è sbagliato», «è solo peggio» o cose del genere. E invece no. Secondo uno studio americano, fare sesso con la propria ex (o col proprio ex) può far bene, soprattutto a quelle persone che hanno più difficoltà nel chiudere una storia.

I ricercatori della Wayne State University di Detroit, Michigan, hanno condotto due studi per esaminare gli effetti del sesso post-rottura. I risultati sono stati pubblicati nella prestigiosa rivista scientifica Archives of Sexual Behaviour. I ricercatori hanno hanno condotto due studi per esaminare gli effetti del sesso post-rottura.

Nel primo esperimento, hanno esaminato le esperienze di 113 persone che avevano recentemente chiuso una relazione, sottoponendo loro una serie di sondaggi online in cui si chiedeva se avessero avuto qualche contatto fisico con il loro ex partner, come li aveva fatti sentire dopo e quanto si sentissero ancora emotivamente legati. Nel secondo studio, ai partecipanti è stato chiesto di segnalare eventuali o effettivi incontri sessuali con ex partner e di registrare il livello di legame emotivo a distanza di tempo.

Dopo aver analizzato i risultati, i ricercatori hanno concluso che il sesso con un ex partner non ostacola il recupero emotivo nel post-rottura. Coloro che si struggevano per la fine di una storia – cioè provavano ancora dei sentimenti per l’ex – avevano più rapporti sessuali con l’ex partner, rispetto a chi non provava più sentimenti per il proprio ex. Ma a distanza di tempo avevano sentimenti positivi rispetto alla propria vita quotidiana.

Fare sesso con l’ex partner può aiutare a superare la rottura

«Questa ricerca suggerisce che lo stigma sociale rispetto al tentativo di avere rapporti sessuali con un ex non è giustificato» ha commentato l’autrice della ricerca Stephanie Spielmann della Wayne University. «Il fatto che il sesso con un ex venga ricercato soprattutto da chi è in difficoltà nel superare la fine di una storia suggerisce che dovremmo considerare con più attenzione le motivazioni che spingono una persona a fare sesso con un ex».

Intervistata da The Independent, la psicologa Madeleine Mason Roantree sottolinea come il sesso con un ex può spesso essere utile per chiudere il rapporto, ma va tenuto in considerazione che ogni beneficio dipende in ultima analisi dalle motivazioni di ogni individuo: avere in un rapporto sessuale con un ex partner rischia di scatenare un’ondata di emozioni potenzialmente spiacevoli come rabbia, confusione, dolore e delusione.

Insomma, possiamo fare sesso con la ex, ma con moderazione!

Share Button
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!