Festival Mix Milano, LaF porta in anteprima l’ultima puntata di “Love Me Gender”

Il network targato La Feltrinelli premierà inoltre il miglior documentario

Stamane si è tenuta a Milano la conferenza stampa di presentazione del Festival Mix Milano. Tra i partner d’eccezione del festival cinematografico indipendente figura anche laF, il canale tv di Feltrinelli (Sky 135), che partecipa alla 32° edizione della manifestazione con un’anteprima nazionale in sala e la consegna del premio firmato laF al miglior documentario in concorso.

Domenica 24 giugno alle ore 18.00 laF presenta in anteprima nazionale al Teatro Studio Melato l’ultima puntata del format “Love me gender con Chiara Francini, un viaggio in quattro puntate e dodici appassionanti storie per raccontare e conoscere – con sguardo aperto, curiosità e ironia – l’evoluzione dell’amore oggi, nella società reale.

Love Me Gender, storie di genere e fluidità in TV su LaF [VIDEO]

Nell’ultima puntata (“Futuro”, che andrà poi in onda su laF il 27 giugno), Chiara Francini raccoglie le storie di alcuni millennials, esplorando come l’identità di genere e l’amore, soprattutto tra i giovani, siano oggi sempre più fluidi. Protagoniste della puntata tre storie: quella di Francesca e Silvia, una coppia formata da una lesbica e una bisex; quella di Nicolò e Giulia, lui uomo transgender, lei lesbica; infine la storia dello youtuber trans Ale Crash.

Alle ore 20.30 al Teatro Strehler durante la serata di premiazione del Festival, laF consegnerà il “Premio MIX laF” al miglior documentario in concorso: in palio la messa in onda su laF (Sky 135) del documentario, con voice over in italiano offerto dal canale.

Festival Mix Milano, i film da non perdere della 32^ edizione

Il Festival Mix Milano 2018 apre i battenti giovedì 21 giugno e si conclude domenica 24. Alla storica sede del Teatro Strehler si affiancherà quest’anno la nuova location del Teatro Studio Melato.

La 32esima edizione prende il via con l’opera, fuori concorso, Favola di Sebastiano Mauri, adattamento cinematografico dell’omonimo spettacolo scritto e interpretato da Filippo Timi. Commedia dissacrante sul tema dell’identità, il film racconta la storia di due casalinghe Mrs Fairytale (Filippo Timi) e la sua migliore amica Mrs Emerald (Lucia Mascino) nell’America degli anni Cinquanta.

Per il calendario completo degli appuntamenti, trovate tutte le info sul sito ufficiale del Festival Mix Milano.

Lungometraggi

Fra i lungometraggi in concorso segnaliamo:

  • Porcupine Lake di Ingrid Veninger (24/06 ore 15.00), storia di formazione ambientata durante una calda estate nel Nord dell’Ontario (Canada) che racconta la dolce amicizia tra Bea e la turbolenta Kate.
  • My Days of Mercy di Tali Shalom-Ezer (24/06 ore 18.30), presentato al Toronto International Film Festival e film d’apertura dell’ultimo London LGBT Festival. Le protagoniste sono le brillanti Ellen Page e Kate Mara al centro di una storia d’amore e di diritti civili sullo sfondo delle manifestazioni contro la pena di morte.

My Days of Mercy - Festival Mix Milano

  • Nina, opera prima della giovane regista polacca Olga Chajdas, presente anche all’ultimo International Film Festival di Rotterdam. È un dramma al femminile che racconta la difficile attrazione tra Nina e Magda, la prima intrappolata nel ruolo di moglie in un matrimonio alla deriva mentre alla seconda, energica e libera, viene chiesto di fare da madre surrogata. La giovane attrice Eliza Rycembel sarà presente in sala.
  • Montana (22/06 ore 21.00) della regista israeliana Limor Shmila, che racconta la storia di Efi e della sua relazione con Karen, una donna sposata e madre di due bambine.
  • Sensitivity Training di Melissa Finell (23/06 ore 20.30), terza anteprima italiana in concorso, che segue la riabilitazione della microbiologa misantropa Serena Wolfe da parte della solare Caroline attraverso un allenamento alla sensibilità.

Documentari

Fra i documentari, imperdibile Dykes, camera, action! di Caroline Berler (22/06 ore 15.00), presentato in anteprima europea. Tra le varie testimonianze sulla storia del cinema lesbico dagli anni ’60 ad oggi figurano celebri registe come Barbara Hammer, Su Friedrich, Rose Troche, Cheryl Dunye, Yoruba Richen, Desiree Akhavan e Vicky Du. Trovate il nostro articolo sul film qui.

Dykes, camera, action! Un documentario sul cinema lesbico dagli anni ’60 ad oggi. VIDEO

Cortometraggi

Per i cortometraggi il Festival Mix Milano segnaliamo l’appuntamento con Lez Shorts, che comprende 16 opere tra cui la maggior parte in anteprima italiana, suddivisi in due appuntamenti, Unveiled il 23/06 alle 22.00 e Listen! il 24/06 alle 16.30.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!