Fotografo inverte i generi nei manifesti di 10 vecchie pubblicità sessiste GALLERY

Gli uomini assaggiano così il loro stesso veleno sessista

Ma cosa diavolo avevano in mente nel 1958? A volte ci ridiamo e scherziamo su, ripensando alle vecchie pubblicità che ogni tanto saltano fuori sui social o vengono scimmiottate dai comici in tv, eppure erano delle vere e proprie macchine di sessismo.

Pubblicità sessiste e stereotipi di genere

Il fotografo Eli Rezkalla ha pensato bene di realizzare fedeli copie di queste pubblicità invertendo però i generi dei protagonisti. Rezkalla ha scritto sul suo sito web:

Allo scorso Ringraziamento ho origliato mentre i miei zii parlava di come le donne erano più brave a cucinare, occuparsi della cucina e dei servizi e adempiere a tutti i loro ‘compiti femminili’. Nonostante sappia che non tutti gli uomini sono come i miei zii e la pensino come loro, sono rimasto sorpreso nello scoprire che alcuni invece ancora la pensano così, e mi sono messo ad immaginare un universo parallelo dove i ruoli erano invertiti e gli uomini ricevono un assaggio del loro stesso veleno sessista.

 

Ecco cosa ne è venuto fuori!

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!