Trending

Frozen 2. Nel trailer c’è la fidanzata di Elsa? VIDEO

Dopo l'uscita del trailer di Frozen 2 i fan sono in delirio: il nuovo personaggio femminile è la fidanzata di Elsa

A ridosso di San Valentino è uscito il trailer di Frozen 2. E il web si è scatenato. Elsa avrà una fidanzata? Lo speriamo un po’ tutti (tranne Salvini, ovviamente). Sin dalla uscita del primo film targato Disney, nel 2013, i fan di Frozen hanno chiesto che nel sequel la protagonista, Elsa, avesse una fidanzata.

E così, nel trailer di Frozen 2 compare un nuovo personaggio femminile. Solo per pochissimi fotogrammi, ma quanto basta per far saltare dalla sedia i fan che, l’anno scorso, avevano lanciato una petizione #GiveElsaAGirlfriend.

Dopo le prime, bellissime, scene di Elsa che cerca di attraversare il mare in tempesta, compaiono gli altri personaggi del cartone, la sorella di Elsa, Anna, Olaf il pupazzo di neve e Kristoff, l’interesse amoroso di Anna.

Elsa avrà una fidanzata in Frozen 2? La regista non lo esclude…

La Disney non si è mai espressa pubblicamente sull’orientamento sessuale della principessa Elsa. Ma «con tutto il clamore che si è creato, la sessualità di Elsa potrebbe essere esplorata in questa seconda puntata, e non c’è da meravigliarsi che tutti siano impazziti per qualsiasi dettaglio sul quale possano mettere le mani», osserva Pride.com.

Come se non bastasse, a dare la voce al nuovo personaggio potrebbe esserci Evan Rachel Wood (attrice apertamente bisessuale). Per la risposta definitiva bisogna aspettare l’autunno. Il secondo film di Frozen, infatti, uscirà nelle sale il 22 ottobre 2019. Facciamo il countdown.

Tags

Articoli correlati

12 commenti

  1. Premessa: sono maschio, sono etero ed Elsa è la mia eroina Disney preferita.

    Elsa omosessuale? Magari! Posso solo immaginare il sollievo per tutte quelle bambine in sala al cinema di fronte a un bellissimo cartone animato che mostra con naturalezza che non c’è nulla di sbagliato nei sentimenti che provano. E per tutti gli altri bambini, nemmeno si porranno il problema. Elsa è un bellissimo personaggio, forte e indipendente, d’ispirazione per tutti.

    Il problema sono gli adulti, sono sempre loro, terrorizzati all’idea di rispondere a domande in realtà molto semplici.

  2. Alevola, il paragone è innanzitutto su cose come l’anticlericalismo e l’ambientalismo, fin troppo congruenti da entrambe le parti per non far capire cosa c’è davvero dietro. Più che chiacchierare in realtà hanno proprio cazzeggiato, come adesso, per di più ignori questa enciclica: .vatican.va/content/pius-xi/it/encyclicals/documents/hf_p-xi_enc_19310629_non-abbiamo-bisogno.html che ti sbugiarda. Sul resto invito Vossignoria cordialmente a vedersi un Po di video dell’esimia youtuber Flame88, che è arrivata dove lei non vuole arrivare. Io mi chiudo in casa assieme a tutti quelli che,come me, hanno ancora buon senso, e se “l’ha deciso la maggioranza” allora una maggioranza ancora più maggioritaria ha decretato incontrovertibilmente che la Disney per noi ha chiuso, che ci si chiuda in casa noialtri a ricordare un epoca che almeno su questo punto di vista era migliore. Poi chiamare “donnine” Mulan e Pocahontas è solo l’emblema del tuo essere una scimunita.

  3. Alevola, un mondo che accetta l’omosessualità senza farsi domande è lo stesso mondo che ha accettato il nazismo senza farsi domande. Il nazismo era il “gender” dell’epoca, e venendo alla Disney la cosa è semplicemente l’acqua con l’olio. Poi un Elsa lesbica e innamorata di una specie di Nani Pelekai è uno dei motivi per cui almeno il reboot delle Superchicche dà le tette alle femmine (e per Miss Bellum e Seducella pure belle grosse….) e perché Trump alla fine ha vinto. Massì, fatevi un cunnilingus da sole con la vostra forzatissima Elsa a tinte LGBT, io mi chiuderò in casa a far finta che sia ancora il 1994 e la Disney il prodigioso gigante creativo che tra savane shakespeariane e notti d’oriente creava davvero cose bellissime e mai viste.

    1. berlicche ti rispondo, anche se non è il luogo ed anche se il tuo discorso non l’ho capito proprio tutto e probabilente non per colpa mia. Il nazismo non è stato accettato senza farsi domande, non so che storia hai studiato, se ne son fatte tante pure troppe di domande anzi han proprio quasi solo chiacchierato invece di agire ed imporre modelli “migliori”, è stato sottovalutato e non da subito contrastato perchè in parte meschimanete condiviso. Stai tranquillo o tranquilla che serve sempre qualcuno da odiare e non temere che prima del “gender” ci sono i migranti (era ironico ovviamente). Sui capolavori Disney non affondo i denti, sarebbe sin troppo facile vista la sfilza di insulse donnette che nel passato, il “glorioso” passato, ha proposto ed imposto come modello, poi sull’animazione non si discute ma non era proprio questo il tema. Comunque visto che la risposta non arriva e non ho intenzione di investire nel DVD di Frozen, prendo atto che la comunità ha deciso che Elasa è lesbica.

  4. Elsa non ha mai palesato di essere lesbica, come Merida è completamente asessuata, voleva solo essere libera. E poi non credete che Jack Frost sarebbe il fidanzato perfetto per lei?

    1. Elsa non ha mai palesato la sua eterosessualità, eppure c’è gente che fantastica su questo Jack Frost come possibile fidanzato per lei. Direi che il doppio standard è evidente, non credi?

      1. Ho specificato che è virtualmente asessuata, poi si cita Jack Frost perchè chi meglio dello spirito dell’inverno capirebbe una regina delle nevi?

      2. L’eterosessualità non l’ha palesata perché, che ci piaccia o no, è ancora considerata di default, salvo diversa indicazione, ci mancherebbe pure che si dovesse fare, vorrei un mondo dove il mio orientamento sessuale fosse socialmente irrilevante e non uno dove tutti devono dichiararlo. Che non avesse palesato l’omosessualità già lo sapevo se no non chiedevo. Mi chiedevo se ci fossero messaggi o segni nel film che non ho notato e facessero pensare ad una sua omosessualità o se fosse una sorta di presa di posizione della comunità.

  5. Non so se Elsa avrà una fidanzata o meno, se così è ben venga, ma qualcuno mi spiega perchè è lesbica?

      1. Eh, già. Sono proprio delle brutte persone alla Disney per concedere finalmente una rappresentazione su grande schermo, un’occasione di identificarsi e rassicurarsi, a una fetta piuttosto ampia di pubblico…

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!