Golden Globes 2018: non solo Oprah, la rivoluzione è donna!

Il red carpet si tinge di nero e le donne salgono in cattedra: #TIMESUP

La community di LezPop

I Golden Globes 2018 saranno ricordati poco per i premi in sé (dopotutto sono universalmente noti come l’antipasto degli Oscar) e molto più per i messaggi lanciati dalle donne che hanno preso parte alla cerimonia di premiazione o che hanno calcato il red carpet. Sarebbe forse più esatto ribattezzare la parata di stelle all’ingresso “black carpet”: in segno di protesta contro il sessismo e per solidarietà al movimento #TIMESUP che ha già raccolto oltre 15 milioni di dollari per le vittime di molestie, aggressioni e stupri, le star hanno deciso di sfilare con abiti di colore nero.

Le eroine dei Golden Globes 2018

Oprah Winfrey ritirando il premio Cecil B. DeMille alla carriera ha di sicuro rubato la scena a tutti con il suo discorso, ma in attesa di veder realizzato il nostro sogno di assistere alla sua elezione a Presidente degli Stati Uniti (e di tutte la galassie), vogliamo dare la giusta ribalta anche ad altre eroine della serata, su tutte: Natalie Portman, Viola Davis e Debra Messing.

Share Button
Tags

Vincenza

Apostata, iconoclasta, adoratrice di sneakers, seriamente affetta da sindrome di Stendhal acuta in presenza di ogni filmato pre-1927, cultrice di Karen Walker e fedele consumatrice di banda larga con un debole per i classici della letteratura. Difetti a parte, una persona normale. Forse.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!