Trending

Grey’s Anatomy licenzia due attrici, i fan attaccano la produzione

Sotto accusa anche Ellen Pompeo per l'aumento salariale che avrebbe reso necessari i tagli

Un 8 marzo turbolento per Shonda Rhimes e Krista Vernoff, rispettivamente creatrice e showrunner di Grey’s Anatomy. Tutto è cominciato con l’annuncio ufficiale dell’addio alla serie per Jessica Capshaw (Arizona Robbins) e Sarah Drew (April Kepner) al termine dell’attuale stagione (la 14^). La decisione però non ha nulla a che vedere con la volontà delle attrici, com’è stato invece per altri beniamini della serie (Mark, Callie, Lexie, Cristina, ecc.). Ufficialmente la produzione ha parlato di scelta creativa: una scusa discutibile visto che ci sono personaggi presenti da più tempo i cui interpreti vengono mantenuti anche quando non hanno grandi storie. Sia Jessica che Sarah hanno ringraziato i fan e non hanno polemizzato, ma sembra siano state avvisate del licenziamento solo due giorni prima dell’annuncio. Così, di punto in bianco.

Perché allora liberarsi di Arizona ed April, i cui personaggi hanno dato così tanto alla serie e che in passato sono state co-protagoniste assolute di memorabili finali di stagione? Dietro la decisione sembra ci sia un clamoroso taglio dei costi di produzione. I fan – intuendo la motivazione più probabile – e sottolineando la pessima tempistica (l’8 marzo!) hanno così bombardato su Twitter Krista e Shonda, minacciando di boicottare le prossime stagioni. Nell’occhio del ciclone è finita suo malgrado anche la protagonista n. 1 della serie, Ellen Pompeo.

L’interprete di Meredith Grey aveva annunciato all’inizio dell’anno il suo rinnovo contrattuale per le stagioni 15 e 16, senza il quale la serie avrebbe probabilmente chiuso i battenti. Il nuovo compenso sarà di 575mila dollari per episodio, un bonus alla firma ed altri riconoscimenti per il suo nuovo ruolo di co-produttrice della serie. Il contratto finale sfonda il muro dei 20 milioni di dollari a stagione, una cifra che non si vedeva per un’attrice televisiva dagli anni di Friends. Ellen aveva difeso il rinnovo al rialzo sottolineando che fino a quando Patrick Dempsey (l’interprete del dr. Derek Shepherd) era nel cast, la ABC teneva basso il suo stipendio. La motivazione era appunto che con lui la serie sarebbe andata avanti anche a costo di liberarsi della protagonista che dà il nome alla serie.

I fan di Grey’s Anatomy nelle ultime 24 ore hanno messo pesantemente sotto accusa Ellen Pompeo, proprio per via del compenso. L’accusa, neanche tanto velata, è che alzando troppo il proprio compenso abbia provocato la necessità del taglio dei costi e il licenziamento delle colleghe. Ellen ha risposto alle critiche puntando il dito contro il comportamento irresponsabile dei giornalisti di Deadline per aver creato una guerra tra donne nella Giornata Internazionale a loro dedicata. Il portale nel frattempo ha chiarito che non voleva insinuare che la colpa fosse delle richieste economiche della Pompeo. Troppo tardi per frenare la rivolta dei fan…

Ancora dolorosi addii a Grey’s Anatomy

Grey's Anatomy licenzia Jessica Capshaw e Sarah Drew

Con Arizona Grey’s Anatomy perde il personaggio che con il suo ingresso aveva placato le ire della comunità LGBT. Il personaggio fu introdotto per far fronte agli attacchi subiti dopo il licenziamento repentino e immotivato di Brooke Smith (Erica Hahn) e dimostrare che non c’era l’intenzione di eliminare la storia della scoperta della bisessualità di Callie. Nel finale di stagione con il suo tradimento, Arizona e Callie avevano scavalcato in importanza mediatica tutte le altre coppie della serie, compresi Derek & Meredith.

Non meno doloroso veder partire Sarah Drew, il cui rapporto con i fan online era molto saldo (grazie a lei sempre foto e spoiler dal set). April ha rappresentato il personaggio che dalle proprie debolezze tirava fuori una forza incredibile e portava sullo schermo il tipo di cristiana molto devota lontana anni luce dal bigottismo omofobico. Sicuri sicuri alla ABC che le nuove leve possano uscire dal’anonimato e brillare quanto due attrici che erano nel cast da circa 10 anni?

Se già con la partenza di Callie molte di noi avevano fatto calare il sipario, adesso possiamo chiudere a doppia mandata. Non ci resta che scoprire con quale morte atroce almeno una delle due uscirà di scena

Share Button
Tags

Articoli correlati

Un commento

  1. che se lo guarda Shonda Rhimes e Krista Vernoff, rovinano sempre tutto,rovineranno anche The Bold type che schifo,

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!