Trending

Hayley Kiyoko: «Tutto quello che ho fatto nella vita è stato per amore delle ragazze»

Hayley Kiyoko è l'icona lesbica delle nuove generazioni. Da Tegan & Sara a Katy Perry, l'ispirazione è sempre venuta dall'amore per le donne

Hayley Kiyoko è ormai stata ribattezzata “Lesbian Jesus”. I suoi brani, così come i suoi video, raccontano di donne che amano altre donne, o per citare la sua prima hit di “ragazze a cui piacciono altre ragazze”. In una lunga e bella intervista a Paper Magazine, Hayley racconta del suo percorso artistico e di quanto l’amore per le donne, e il sostegno di altre donne, sia stato importante.

Sin da piccola volevo esibirmi. Direi che le mie prime tre passioni sono state le esibizioni, il cibo e le ragazze. Tutto quello che ho fatto nella mia vita è stato perché mi piacciono le ragazze.

Quando aveva 13 anni, Hayley seguiva lezioni di danza, ma non solo per amore della danza.

Sono diventata una ballerina non solo perché amavo ballare, ma perché le ragazze alle convention di ballo erano così sexy. Non sapevo cosa fosse, ma mi piaceva essere circondata da donne bellissime e forti, mi faceva star bene, a mio agio nella mia pelle, anche se non ero dichiarata. Non conoscevo gay o persone LGBT a scuola, ma sono sicura che ce ne fossero, solo che erano come me – si nascondevano.

Nonostante non fosse dichiarata con nessuno, ai tempi delle superiori a Los Angeles Hayley Kiyoko faceva qualsiasi cosa per attirare l’attenzione delle sue compagne: «Ero nel consiglio scolastico per essere amica di tutte le ragazze carine della scuola».

Da Tegan e Sara a Katy Perry, l’importanza della musica pop

All’epoca, Hayley Kiyoko non avrebbe mai pensato di scrivere canzoni in cui si facesse riferimento alle donne in maniera esplicita. «Ho sempre pensato che avrei usato “tu” e “loro”. Non arrivavo nemmeno a sognare di stare sul palco e cantare di ragazze, usando “lei”. All’epoca non era nemmeno un’opzione».

Poi nel 2004 ha scoperto Tegan e Sara, che in breve tempo sono diventate fonte di ispirazione: «Le loro melodie erano così accattivanti. Penso che sia così che sono finita nel pop: la mia forza è scrivere melodie orecchiabili. Sapevo che volevo finire in quella corsia, ed essere anche io cool». Qualche anno dopo, la folgorazione: nel 2008, quando Hayley aveva 17 anni, uscì I Kissed a Girl di Katy Perry.

Era la prima volta che una donna cantava alla radio di voler baciare un’altra donna. Pensai, “wow, è pazzesco, ha detto che ha baciato una ragazza e le è piaciuto”. In quel momento ho pensato che la prossima cantante che avrebbero sentito cantare qualcosa di simile sarei stata io.

Ed è quello che, quasi dieci anni dopo, ha fatto.

Share Button
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!