Jane Lynch ringrazia Ellen DeGeneres e chi ha fatto coming out prima di lei

jane-lynch

Abbiamo imparato ad amare Jane Lynch prima con The L Word e dopo, soprattutto, con Glee. L’attrice, che per il suo ruolo di Sue Sylvester ha vinto due Emmy Awards, non ha mai fatto coming out. O per meglio dire, il suo orientamento sessuale non è mai stato oggetto di discussione, né ha fatto così tanto clamore come nel caso di Ellen DeGeneres, che fece coming out nel lontano 1997.

Così, in un’intervista a SiriusXM Progress, la Lynch ringrazia chi prima di lei ha dichiarato pubblicamente la propria omosessualità. «Sono un’attrice e quando le persone hanno cominciato ad interessarsi a me, quando hanno iniziato a scrivere su di me, non ho mai negato di essere gay. Ma devo ringraziare persone come Melissa Etheridge, k.d lang, Ellen DeGeneres e Rosie O’Donnell, e tutti quelli che hanno fatto coming out all’apice della loro carriera, quando avevano tutto da perdere, e nonostante tutto hanno detto: “sono così”. E il mondo per un attimo è sembrato che crollasse. Ma poi non è successo niente. È una strada spianata che ho scelto di seguire».

Ma non per questo, Jane Lynch, che ha compiuto 55 anni il 15 luglio, si sente di puntare il dito contro chi non si dichiara. «Non mi interessa quello che fanno gli altri – se fanno coming out oppure no. Ognuno ha la propria psicologia, le proprie motivazioni, oggettive e psicologiche. Fare dichiarazioni plateali, fare outing è una cosa orribile. Bisogna sempre tenere conto della psiche, in alcuni casi fragile, degli altri. Per cui, ognuno dee scegliere la propria strada».

Fonte: Gaystarnews

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!