La Consulta potrebbe dare il via alla fecondazione assistita anche per le coppie di donne

Dopo aver ricevuto il rifiuto ad accedere alle tecniche di fecondazione assistita una coppia di donne di Pordenone ha chiesto ed ottenuto che se ne occupi la Corte Costituzionale

È successo a Pordenone, una coppia di donne si è rivolta all’Azienda Sanitaria della città per accedere al Servizio per i Trattamenti di Procreazione Medicalmente Assistita. La loro richiesta è stata rifiutata, così sono rivolte ad un giudice. La strada percorsa dalla coppia, seguita dall’Avvocata Pili, è quella di arrivare direttamente in Corte Costituzionale, al fine di dichiarare formalmente l’incostituzionalità del divieto.

Il giudice di Pordenone, Maria Paola Costa, ha accolto la richiesta della coppia, ritenendo rilevante e non manifestamente infondata la questione. Secondo quanto sostenuto dalla coppia di donne il divieto contrasterebbe con gli articoli 2, 3, 31 comma 2 e 32 comma 1 della Costituzione, nonché con l’articolo 117 comma 1 della Costituzione in relazione agli articoli 8 e 14 della Convenzione per la salvaguardia dei diritti umani e delle libertà fondamentali (Cedu).

Un cambiamento epocale per le coppie di donne italiane

«Grazie alla decisione del Tribunale di Pordenone la Consulta affronterà per la prima volta la questione della fecondazione assistita alle coppie omosessuali», ha detto all’ANSA l’avvocata Pili. «La Consulta è tuttavia già intervenuta due volte in passato su questa legge, sdoganando l’eterologa. Siamo fiduciosi sull’accoglimento della nostra istanza e sul riconoscimento dell’orientamento secondo il quale negare questa procedura alle coppie omosessuali è una discriminazione inaccettabile».

Noi incrociamo le dita. Nella speranza che l’Italia possa allinearsi a quei paesi europei che da tempo hanno aperto la fecondazione assistita anche alle coppie di donne. Coppie, quelle italiane, che per formare una famiglia sono costrette ad andare in Spagna, in Danimarca o in Olanda. Un cambiamento che sarebbe epocale.

Share Button
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!