Trending

La favorita. 10 nomination agli Oscar per il film sulla rivalità tra donne per conquistare la regina. VIDEO

La favorita, con Olivia Coleman, Rachel Weisz ed Emma Stone, racconta della rivalità tra due donne per conquistare la regina Anna. Si è aggiudicato 10 nomination agli Oscar

Gli Oscar 2019 si preannunciano essere tra i più “rivoluzionari” di sempre. Con le candidature di Roma di Alfonso Cuarón, BlackKklansman di Spike Lee, e di Black Panther, il primo film Marvel ad arrivare agli Oscar, la Academy sembra voler lanciare un segnale ben preciso: denunciare il razzismo in ogni sua forma.
Anche rispetto alle tematiche LGBT, le nomination di quest’anno sono piuttosto interessanti: A star is born, la pellicola con protagonista Lady Gaga (icona queer non da poco) e Bohemian Rapsody, la biopic su Freddie Mercury, tra i film in gara.

A farla da padrona, però, con 10 nomination (al pari di Roma), c’è La Favorita, il film di Yorgos Lanthimos con Olivia Colman, Emma Stone e Rachel Weisz. Le candidature sono nelle categorie Miglior film, Miglior regia per Yorgos Lanthimos, Miglior attrice protagonista per Olivia Colman (già vincitrice del Golden Globe e della Coppa Volpi), Miglior attrice non protagonista per Emma Stone e per Rachel Weisz, Miglior sceneggiatura originale, Miglior fotografia, Miglior Scenografia, Migliori Costumi e Miglior montaggio.

La Favorita è ambientato nei primi anni del XVIII secolo in Inghilterra, e racconta di una delle regine meno note della corona britannica: Anna, ultima discendente della dinastia Stuart. Di solito nei libri di storia non è scritto, ma la regina Anna preferiva le donne. Ed è di questo che racconta il film. Negli anni della guerra contro la Francia, Lady Sarah Churchill (interpretata da Rachel Weisz) amica intima della regina (Olivia Coleman) deve fare i conti con la cugina squattrinata della sovrana, Abigail Masham (Emma Stone) che arriva a corte come cameriera.

Abigail ingaggia una battaglia epica e rabbiosa contro Sarah con l’obiettivo di diventare la nuova favorita di Anna, rendendosi indispensabile alla regina e spingendola a scelte politiche opposte a quelle promosse da Sarah. Sullo sfondo dei grandi cambiamenti dei primi anni del XVIII secolo, il film racconta di un vero e proprio triangolo tutto al femminile, dove non manca l’aspetto sessuale.

Il film uscirà nelle sale italiane il 24 gennaio. Assolutamente da non perdere.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!