Lady Gaga “Five Foot Two”: il documentario che ve la farà amare!

Lady Gaga u Netflix tra lacrime, successi, topless e la malattia.

Lady Gaga annulla il tour europeo, compresa la tappa di Milano e allo stesso tempo lancia su Netflix il documentario “Five Foot Two” che ne mostra ogni sfaccettatura durante la lavorazione del suo ultimo album “Joanne”.

Un documentario che spiega ai meno “fanatici” della star come mai abbia annullato tutto il tour: Lady Gaga soffre di fibromialgia, una malattia che crea fortissimi dolori in tutto il corpo e impedisce nelle fasi più acute di svolgere anche le più piccole attività. Ecco allora che per la donna che salta giù dagli Stadi non potersi muovere come desidera in vista di un tour, non deve essere per niente facile e questa volta la malattia ha vinto sulla grinta di Stephanie.

lead_960.jpg?1505847684

Un’altra lotta, l’ennesima lotta, che Gaga deve affrontare nella sua giovane vita. A 30 anni Lady Gaga ha lottato prima contro il bullismo, poi con la notorietà arrivata troppo presto e ora per diventare una donna nel mondo dello spettacolo che la vorrebbe anche la ragazzina tutta lustrini e occhialoni di qualche anno fa.

undefined.jpg

Lady Gaga invece con questo nuovo album e questo documentario ha mostrato come dietro la “donna aliena” di Poker Face, oggi esista una “donna umana” fatta di carne, di dolore, di paure, di grandi solitudini e profondi abissi. Uno sguardo davvero molto intimo su questi ultimi anni di vita della Germanotta che non sono stati per niente facili. Una separazione, il ritorno sulle scene, il cambio di rotta, i nemici che non diventano mai amici…

Questo documentario mette molto a nudo ogni contraddizione, ogni limite, ogni idiosincrasia, ogni vizio, ogni eccesso dell’artista più discussa degli anni 2000. Se già la amate, la amerete ancora di più (noi solo per il topless totalmente a caso l’abbiamo adorata!) se non lo conoscevate sotto questi aspetti potrebbe starvi più simpatica.

lady%20gaga%20netflix%20documentary%20topless.jpg

Lady Gaga che la si ami o si odi, a differenza di Madonna (più volte citata e provocata nel documentario) ha sempre fatto una scelta in contro tendenza rispetto allo showbiz: crearsi una maschera che però non celasse le fragilità, ma le mettesse in risalto, dapprima con la musica, oggi con ogni passo personale e professionale della cantante. Joanne è stata dunque la perfetta sintesi di tutto questo processo. Radicato in un dramma familiare, profondamente ancorato alle delusioni personali, Gaga ci ha voluto raccontare tutto, e crediamo che questo “Five Foot Two” la porterà ancora lontano, ma più vicino al suo pubblico…

maxresdefault.jpg

 

 

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!