Marco Carta fa coming out: «Sono gay, innamorato e felice»

In una lunga intervista a Domenica Live, Marco Carta, ex vincitore di Amici e di Sanremo, fa coming out: «sono gay e non voglio più nascondermi»

Le voci sulla sua omosessualità giravano sin dagli albori della sua carriera, esplosa nel 2008 con la vittoria al talent della De Filippi, Amici, e oggi finalmente Marco Carta ha deciso di fare coming out. Durante la trasmissione Domenica Live, il cantante ha dichiarato: «Sono gay, sono innamorato e felice».

«Purtroppo pochi artisti hanno il coraggio di farlo – esordisce Barbara D’Urso -. Ma non ci vuole coraggio. È pieno di artisti che fanno finta di avere un certo tipo di vita e nella realtà ne hanno un altro. Si fanno fotografare con una ragazza perché è tanto meglio essere eterosessuali. Ma non sono solo gli artisti, anche le persone comuni». Come darle torto.

Poi si passa alle canzoni di Marco Carta, una in particolare, che racconta di un ragazzo. «Domani uscirà il mio nuovo singolo che parla di due appuntamenti – racconta il cantante -. Uno, “mancato”, con mio padre Walter (andato via di casa e poi morto pochi anni dopo), l’altro, quello del mio primo bacio che mi ha lasciato senza respiro, il primo bacio che ho dato a un ragazzo che ho amato».

Ed arriva il coming out: «È un processo, c’è chi ci arriva subito, chi dopo 10 anni. Ma mi faceva soffrire camminare per strada e non poter stare mano nella mano con la persona che amavo. Sono le cose che facciamo da ragazzi. Io a 33 anni ancora non le ho fatte».

Infine, arrivano le immagini di Cagliari, città dove Marco Carta è cresciuto, dove la zia racconta l’infanzia del cantante e ricorda: «Qualsiasi scelta, qualsiasi cosa farai nella vita, da me, da nonna e da zio non verrai mai giudicato». Insomma, tutto bene quel che finisce bene.

Share Button
Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!