Milano, aggressione a un 38enne per un complimento

Vittima un 38enne tedesco, appello ai testimoni

Nei pressi di Via Lecco, considerata la “gay street” di Milano per l’altissima presenza di locali LGBT-friendly (e quindi anche di frequentatori), un 38enne tedesco ha subito quella che lui definisce senza ombra di dubbio un’aggressione omofoba.

Il pestaggio risale allo scorso mercoledì, intorno alle ore 23. Nei dintorni della zona della movida arcobaleno milanese la vittima racconta di aver fatto un complimento (“sei bello“) a un uomo che stava incrociando i suoi passi. Purtroppo per la vittima, il destinatario della sua ammirazione si è rivelato un violento che lo ha riempito di calci e pugni sul corpo e sul viso. L’aggressore è poi riuscito a fuggire facendo perdere le proprie tracce.

Aggressione nel quartiere friendly di Milano

La vittima è stata operata all’ospedale San Raffaele di Milano ed ha deciso di sporgere denuncia presso i Carabinieri. Nel verbale è riportato che l’aggressore ha immediatamente reagito al complimento urlando insulti e minacce per poi lanciarsi una feroce aggressione omofoba che ha lasciato il tedesco in una pozza di sangue.

Trasportato in ospedale, per il 38enne si è proceduto d’urgenza con un intervento per ricomporre le fratture al naso. La prognosi stabilita è di 20 giorni. Nel raccontare la sua testimonianza ai giornalisti de La Repubblica, l’uomo ha lanciato un appello ai testimoni oculari dell’aggressione per invitarli a farsi avanti:

È stato un attacco omofobo. Faccio un appello, chi sa qualcosa parli, il responsabile deve essere trovato.

Share Button
Tags

Articoli correlati

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!