Trending

Milano capitale Lesbian & Gay nel 2020: nasce il Corso per LGBT Ambassador

In occasione della 37ma edizione della Gay & Lesbian Travel Association, Milano ospita il primo corso di LGBT Ambassador

A maggio 2020 Milano sarà la capitale LGBTQ più friendly d’Italia, diventando così il palcoscenico mondiale per la 37ma edizione della convention annuale della International Gay & Lesbian Travel Association. È un’opportunità per affermare la città, e il paese, come meta per il turismo gay friendly unitamente ad Amsterdam, Berlino, Tel Aviv, Buenos Aires ma occorre essere preparati. Sono previsti oltre 800.000 turisti provenienti dal tutto il mondo, tra cui giornalisti, viaggiatori, influencer, artisti. Che impatto avrà su Milano e sul Paese? Come si possono preparare al meglio le risorse per poter accogliere, gestire e soprattutto fidelizzare un target così numeroso?

La risposta a queste domande viene fornita dal corso “LGBT AMBASSADOR” che si terrà il 12, 19 giugno e 3 luglio, presso l’Hotel Sanpi di Milano, rivolto a tutti agli operatori del settore turistico-ricettivo. Ideato e tenuto da Concetta D’Emma, Esperta in Unconventional Guests, vincitrice di svariati premi nelle categorie “ambiente” e “responsabilità  sociale d’impresa”. Tra i Partner l’Associazione Italiana Ricettività ed Accoglienza, Associazione Calle de La Virgen (Ibiza), Unconventional Hospitality, Hotel Sanpi, Piece of Pie, Gaia360, Semicroma, Secolo Urbano, Wedding Planners On The Road e i media Beyond the Magazine, Lezpop.it, Media Hotel Radio.

Si tratta del primo corso di formazione strategico per fare sistema tra tutti gli operatori turistici del territorio (alberghi, ristoranti, associazioni, ecc.), attraverso un innovativo format esperienziale: cooperazione invece di competizione. È solo in questo modo che si può migliorare ed aumentare sia il proprio business che quello del territorio.

«La figura del LGBTQ Ambassador si è resa necessaria perché serve un connettore tra i viaggiatori LGBTQ, l’azienda che fa accoglienza ed il territorio in generale. Non si tratta solamente di fare un check-in in hotel o di portare un piatto in tavola o capire i gusti del cliente, ma conoscere esattamente questo target di Ospiti per poterlo fidelizzare – dichiara Concetta D’Emma –. Essere ‘pet-friendly’, ‘family-friendly’, ‘veg friendly’ significa non solo affrontare le specifiche caratteristiche di questi Ospiti ma anche supportarli nelle loro specifiche necessità e consigliarli al meglio. Stessa regola vale per i viaggiatori LGBTQ. Occorre affrontare con consapevolezza i mutamenti della società civile. Dobbiamo acquisire il Fattore Empatia, per poter trasmette il Fattore Fiducia, offrire il Fattore Sicurezza per fidelizzare ed aumentare il proprio business».

I biglietti per partecipare al corso sono disponibili (sino ad esaurimento posti) al link: lgbtambassador.eventbrite.it

Tags

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!