Trending

Milano Pride Week. Porta Venezia si tinge sempre più di arcobaleno

Per l'edizione 2019 della Milano Pride Week nuove location e tantissimi appuntamenti nel quartiere gay-friendly di Porta Venezia

Da giovedì 27 a sabato 29, il quartiere di Porta Venezia di Milano si tinge dei colori dell’arcobaleno e invita tutta la città in Pride Square, il village diffuso di Milano Pride. Quest’anno le location sono Piazza Oberdan, Largo Bellintani, Piazzale Lavater e la scalinata di via Vittorio Veneto.

Piazzale Lavater

In Piazzale Lavater, venerdì 28 giugno la ci sarà una fiaccolata in commemorazione dei moti Stonewall e l’inaugurazione del primo monumento lGBT+ di Milano: la panchina Rainbow, realizzata dalla Social Street di Via Morgagni con il CIG Arcigay e con il patrocinio del Comune di Milano. L’appuntamento aperto a tutti è alle 21.30 in Piazzale Lavater, dopo l’accensione delle candele, verranno lette alcune testimonianze dei protagonisti dei Moti.

Dopo il successo dello scorso anno torna in Piazzale Lavater il Rainbow Garden, dedicato a tutte le famiglie. Gonfiabili da scalare, bolle di sapone e giochi per educare i bambini alla diversità e alla condivisione. In occasione del 50° anniversario di Stonewall, il racconto dei moti è stato adattato in favola e va in scena giovedì 27 alle 18 con uno spettacolo di burattini, mentre venerdì 28 alle 18 è raccontato da tre drag queen. Il Rainbow Garden è un’iniziativa fortemente voluta da Milano Pride e dall’associazione Famiglie Arcobaleno insieme a CIG e Rete Genitori Rainbow in collaborazione con il Blanco, il Ristorante Olio e la Gelateria Wally.

«Viviamo in un momento di forte rivendicazione. A partire dal riconoscimento alla nascita dei nostri bambini e l’attribuzione di doveri al genitore non biologico. Perché come genitori, non chiediamo diritti ma doveri nei confronti dei nostri figli. Ed è importantissimo che la politica prenda in considerazione che si parla di minori e non di ideologia» commenta Elena Mantovani, referente esterno per la Lombardia di Famiglie Arcobaleno.

Nuove location per la Pride Week di Milano

Piazza Oberdan

La Pride Square di Milano Pride 2019 si arricchisce di una nuova location: Piazza Oberdan dove ci saranno gli stand di associazioni attive nella difesa dei diritti umani e dei diritti civili e il parcheggio antistante. Giovedì 27 alle 18.00 migranti e nuovi e vecchi cittadini e cittadine milanesi parteciperanno ad una grande tavolata, un momento conviviale a cielo aperto per conoscersi, raccontarsi e condividere il piacere di stare insieme. Il quartiere di Porta Venezia continua ad essere un crocevia di esperienze vicine e lontane, di successo e di marginalità. Per questo è stato coinvolto il Progetto IO, Immigrazione e omosessualità, e alcuni rifugiati sudanesi la cui testimonianza fa luce su cosa stia succedendo nel paese africano.

Largo Bellintani

Largo Bellintani è invece dedicato a chi che rende possibile Milano Pride. Un’opportunità per conoscere le associazioni, le aziende e i gruppi LGBT+ che sono impegnati a diffondere i messaggi e valori del Pride 365 giorni all’anno.

• Giovedì 27 alle 21 saranno eletti i tre rappresentanti del Nord che gareggeranno il 23 agosto a Torre del Lago per aggiudicarsi il titolo de “Il Gay più bello d’Italia 2019”.
• Venerdì 28 dalle 19.00 Checcoro, Diversa Vox – entrambi cori LGBT* e il coro al femminile Good News celebrano insieme alla città la magica notte del cinquantesimo anniversario dei Moti di StoneWall con canti d’amore, di lotta e di gioia.
• A seguire, va in scena il drag-musical DragRemo di La Wanda Gastrica, Peperita, Madama Twirly e la Caloggera. Ma se il più famoso Festival della Musica Italiana finisse nelle mani di quattro strampalate drag queen con grandi aspirazioni artistiche, cosa accadrebbe?

In Largo Bellintani anche il gruppo salute del CIG Arcigay, LILA Milano ONLUS e ASA ONLUS Milano con una postazione dove tutti potranno sottoporsi a test HIV rapidi e gratuiti.

La scalinata di Vittorio Veneto

Infine, la Scalinata di Vittorio Veneto. Anche quest’anno, l’iconica scalinata che da via Lecco conduce ai bastioni di Porta Venezia, si illuminerà dei colori rainbow e ospiterà un lounge bar e un dj set per animare le serate della Pride Square.

Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!