Molise Pride e Rimini Pride. Tra minacce di morte e processioni riparatrici, i diritti LGBT non si fermano

Sabato 28 luglio la sfilata dell'orgoglio LGBT arriverà a Campobasso e a Rimini

Sabato 28 luglio a Rimini e a Campobasso arriverà la sfilata dell’orgoglio LGBT. Le due città, infatti, saranno protagoniste, nell’ordine, del Summer Pride e del Molise Pride, le ultime tappe di luglio (non preoccupatevi, ci sono ancora Pride in arrivo) delle manifestazioni che hanno portato centinaia di migliaia di persone in strada.

OndaPride 2018, il calendario aggiornato dei Pride italiani

L’odio contro la comunità LGBT

Purtroppo a Rimini l’atmosfera festosa e liberatoria del Pride è stata inficiata da una processione riparatrice. Di quelle cose che dovrebbero “guarire” le persone omosessuali dai loro peccati (quali sarebbero ancora non c’è dato saperlo).

Ci segnalano che domani a Rimini si terrà una "processione di riparazione" contro i danni morali che saranno inferti…

Pubblicato da I sentinelli di Bologna su Venerdì 27 luglio 2018

Per quanto riguarda Campobasso, invece, l’odio viaggia in rete. Gli organizzatori hanno ricevuto minacce di morte via Facebook – una bandiera arcobaleno con un cappio – per le quali hanno provveduto a sporgere denuncia alle autorità.

Ma la risposta al clima d’odio che si respira negli ultimi tempi è sempre la stessa: andare al Pride, manifestare per i nostri diritti, rivendicare le nostre identità, molteplici, colorate, accoglienti. Divertirci. Perché come spiega Vladimir Luxuria nel video di sostegno ai Pride di Campobasso e Rimini, «una risata li seppellirà».

Buon Pride a tutte e tutti!

Share Button
Tags

Articoli correlati

2 commenti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!