Noa Sattath è il rabbino lesbica che combatterà il razzismo in Israele! WOW

Noa Sattath

Ci sono donne speciali a questo mondo… anzi potremmo dire che tutte le donne sono speciali, ma alcune riescono a tirare fuori il loro lato più incredibile, portarlo nel mondo cercando di farlo diventare un posto migliore. Ecco una di queste donne si chiama Noa Sattath ed è “una rabbina” lesbica che da anni lotta per le cause in cui crede e ora vuole mettere a tacere il razzismo nella sua terra, Israele. 

La storia di Noa inizia quando lei era molto giovane e dopo aver portato a termine il suo servizio militare ha capito di essere omosessuale ed ha deciso di dichiararsi prima in famiglia e poi al mondo. In quel preciso istante la sua vita è passata dall’esser parte dell’Israele “bene” a far parte inevitabilmente di una minoranza ed ha deciso di stravolgere i piani per il suo futuro. Noa ha capito che avrebbe votato la sua vita alla lotta per i diritti suoi e di chi le era più vicino. E così dal 2006 ha iniziato il suo percorso tra le file di diverse associazioni lgbt, diventando direttrice della Jerusalem Open House, uno dei pochi luoghi dove donne omosessuali palestinesi e persone omosessuali ebree ortodosse convivevano sotto lo stesso tetto. Uno dei primi riconoscimenti pubblici lo ha avuto il quanto capofila del Pride di Gerusalemme e poi come direttrice esecutiva del MEET, centro per il dialogo tra studenti di scienza Israeliani e Palestinesi.

Questi sono solo alcuni dei fiori all’occhiello di Noa, che ora è stata eletta rabbino continuerà a lottare per la pace e la fine del razzismo anche in queste vesti. Nella vita privata i suoi maggiori “successi” sono i suoi 3 figli e la sua compagna con cui si è sposata 3 anni fa. 

Se volete scoprire di più su questa grande donna continuate qui!

 

Jerusalem Open House, the first LGBT community center in the capital, where she had been active since coming out. It is probably one of the few places on Earth, she acknowledges, where Palestinian lesbians and ultra-Orthodox Jewish homosexuals can meet under one roof.

Share Button
Tags

Arianna P

Aspirante yogi e non sto parlando dell'orso :)

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!