Nuova Zelanda: afferra il seno di una ragazza in topless, lei lo prende a pugni in testa VIDEO

"Esigo rispetto e non intendo tollerare altro" racconta Madeline

In rete è stata soprannominata come “Glitter Booby Girl” e la sua storia ha ormai fatto il giro del web. Madeline Anello-Kitzmiller, 20 anni, si trovava a Gisborne in Nuova Zelanda per festeggiare il capodanno al festival Rhythm and Vines. Con il seno nudo e ricoperto di glitter stava camminando con la sua amica quando uno sconosciuto ha pensato bene di arrivarle alle spalle, afferrarle un seno e scappare via ridacchiando. Sì, molto divertente.

In tutta risposta, le due ragazze lo hanno raggiunto e mentre una gli tirava la propria bibita in faccia, Madeline lo ha preso a pugni sulla testa e sulla schiena, per poi riprendere il loro cammino.

Madeline risponde a tono a chi dice che “se l’è andata a cercare, visto che era vestita solo di glitter“: “la mia assenza di vestiti non è il problema; il problema sono le persone che pensano di avere il diritto di toccare il mio corpo senza il mio permesso“. Parole sante! “[…] Le mie tette non sono sex toys e non sono un invito!

 

Share Button
Tags

Ahlen

Nerd.

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!