Skam: 5 cose da sapere sulla nuova serie tv più cool del momento

È capitato per caso ed è stato amore a prima vista. A quasi 32 anni sono diventata totalmente dipendente da una serie tv a metà strada tra Skins (il 2017 celebra il suo decimo anniversario n.d.r., ho detto n.d.r, non LDM), Gossip Girl, The L World, Girls, Queer as folk e tutto quello che avreste sempre voluto vedere a sedici anni. Ecco, di anni ne ho il doppio, ma Skam mi tiene incollata al pc come poche altre cose al mondo.

Forse perché sto invecchiando, forse perché al drama sono sempre stata abituata, forse perché in tutto questo essere bombardati da serie tv, ormai mi sto disabituando a qualcosa di così genuino nel suo totale stile minimal eppure barocco quanto basta. Non lo so, davvero non lo so. Sta di fatto che ormai di Skam non posso fare a meno e sto centellinando la visione delle puntate per farlo durare il più a lungo possibile. Ecco 5 cose da sapere sulla serie tv più cool del momento.
jhW0umt.gif

Tags

Articoli correlati

3 commenti

  1. Benedetta mi ha (detto simpaticamente) “fregata”: il suo post era così carino che sono corsa a vedermi la prima serie di Skam ma… ho fatto fatica a finire di vederla (nonostante gli episodi durassero davvero poco) perché è proprio una serie adolescenziale e fortunatamente ho passato da qualche anno quel periodo della mia vita. Abbandono le altre due stagioni con un pensiero in cui credevo già a 15 anni: quanto sono gnocche le nordiche :-)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!