Tampax lancia la sua prima coppetta mestruale

La multinazionale specializzata in assorbenti interni lancia la prima coppetta mestruale, ma in Italia il problema economico resta

La settimana scorsa la Tampax, marchio famoso per gli assorbenti interni, ha lanciato le proprie coppette mestruali – disponibile per ora sul mercato inglese. A differenza dell’assorbente interno, inventato dal dottor Earle Haas nel 1931, la coppetta mestruale, è un prodotto riutilizzabile, in gomma e silicone.

La prima coppetta mestruale fu realizzata nel lontano 1935 da Leona W. Chalmers, ma solo negli ultimi anni è diventata un prodotto popolare tra le donne in periodo fertile. I vantaggi della coppetta mestruale sono tanti: non inquinano come gli assorbenti interni, possono durare anni e sono molto più sicuri.

«Da anni le mie pazienti mi chiedono di voler usare le coppette mestruali – ha spiegato la dott.ssa Megan Kessler, nel comunicato di lancio della Tampax -, ma le opzioni disponibili non erano soddisfacenti per le loro esigenze». A quanto pare, le coppe della Tampax sono più economiche e comode rispetto a quelle di altre aziende.

Il problema, in Italia, però non riguarda solo il tipo di assorbente da usare, ma il fatto che tutti i tipi di assorbenti, quelli esterni, interni e coppette, vengano tassati come beni di lusso. A differenza di quanto accade in altri paesi europei, dove gli assorbenti per donne vengono considerati beni primari con l’Iva al 5%, in Italia l’iva è al 22%, il che comporta un costo aggiuntivo: si stima che la spesa mensile per ogni donna sia di circa 7 euro.

È stata presentata più volte una proposta di abbassare l’aliquota sugli assorbenti femminili (l’ultima di Pippo Civati di Possibile), ma non ha mai trovato risposte concrete da parte del Governo (di qualsiasi colore fosse). L’ennesimo esempio di una politica maschilista che, anche su questi argomenti, mantiene ampio il divario economico tra uomini e donne.

Share Button
Tags

Articoli correlati

Un commento

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!