Trending

Torna Orlando, il festival queer di Bergamo: quest’anno all’insegna del coraggio

Orlando. Identità, relazioni, possibilità è il festival queer di Bergamo dedicato ai temi temi dell'identità, dei generi, delle rappresentazioni del corpo. Quest'anno il tema centrale sarà il coraggio

È dedicata al coraggio la quinta edizione di Orlando. Identità, relazioni, possibilità: festival culturale queer che da cinque anni organizza a Bergamo una piccola rivoluzione. Attraverso film, spettacoli e performance di teatro e danza, incontri con ospiti internazionali, mostre e workshop per tutte le età, il festival Orlando riflette sui temi dell’identità, dei generi, delle rappresentazioni del corpo

Quest’anno Orlando prenderà il via martedì 15 maggio fino a domenica 20, comprendendo nel calendario la Giornata internazionale contro l’omofobia (giovedì 17 maggio). Per il 2018, le proposte in calendario sono 35, 11 gli spazi cittadini in cui si svolgono le iniziative e più di 40 le associazioni, istituzionali e non, che collaborano con Laboratorio 80 e l’Associazione culturale Immaginare Orlando per la realizzazione del festival.

«Lottare per una società più giusta non è una moda del passato ma un dovere per tutte e per tutti – dichiara Mauro Danesi curatore di Orlano -, soprattutto in questi ultimi anni in cui movimenti populisti mettono in discussione libertà e diritti acquisiti. Anche per questo abbiamo deciso di dedicare il quinto anno del festival al tema del coraggio».

Film e live performance per raccontare il coraggio

Orlando si apre martedì 15 maggio, con l’anteprima italiana del film They di Anahita Ghazvinizadeh, giovane e apprezzata regista iraniana che sarà all’Auditorium di piazza Libertà a Bergamo ad accompagnare il suo film, lo stesso giorno in cui They, prodotto con il supporto di Jane Campion e selezionato al festival di Cannes 2017, esce nelle sale italiane distribuito da Lab 80 film.

Giovedì 16 maggio sempre all’Auditorium, la performer inglese Liz Aggiss metterà in scena il suo graffiante ironicissimo spettacolo Slap and Tickle, premiato l’anno scorso al Total Theatre Award al Festival di Edimburgo (serata organizzata in collaborazione con Domina Domna – Festival della cultura al femminile).

Oltre a Slap and Tickle di Liz Aggis, ci saranno altri spettacoli live: Dolores di e con Jessica Leonello, sarcastico spettacolo il cui protagonista è il pupazzo Dolores, transessuale (giovedì 17); Lo dico solo a te a cura di Lucio Guerinoni, performance conclusiva del progetto teatrale “Sguardi di un certo genere” (venerdì 18); #oggièilmiogiorno a cura di Silvia Gribaudi, protagoniste le donne che partecipano al laboratorio Over 60 (domenica 20, in collaborazione con Festival Danza Estate), e ID-Performance per uno spettatore di e con Dynamis, intimo e delicato racconto sul tema dell’incontro (da venerdì 18 a domenica 20, ogni 30 minuti, prenotazione richiesta).

Il programma e le informazioni dettagliate sul festival si trovano sul nuovo sito internet dedicato a Orlando: www.orlandofestival.it. Info per proiezioni: 035.342239, per prenotazioni teatro: 380.7775262.

Share Button
Tags

Articoli correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Close

Adblock Detected

Senza pubblicità LezPop non può sopravvivere. Per favore, disabilita il tuo adblocker. Grazie!